Arrivano buone notizie della terra rossa di Rio de Janeiro (Brasile). Gianluca Mager (n.128 del ranking) ha sconfitto il portoghese Joao Domingues per 6-3 7-6 (5), conquistando l’accesso ai quarti di finale del torneo brasiliano di tennis. Una prova convincente del nostro portacolori che attende il vincente della sfida tra la testa di serie n.1 Dominic Thiem e lo spagnolo Jaume Munar (n.99 del ranking).
Nel primo set, in avvio, entrambi fanno fatica a carburare al servizio e le palle break capitano da una parte e dall’altra. Mager ha il merito di essere più concreto e di strappare la battuta al rivale nel quarto game. L’azzurro gioca con maggior fiducia e migliora la resa nel fondamentale del servizio, concedendo pochissimo al portoghese. Sullo score di 6-3 va in archivio la prima frazione, con 3 ace e il 76% di punti vinti con la prima in battuta dall’italiano.
Nel secondo set l’azzurro cerca di mettere sotto pressione Domingues, costretto ad annullare tre palle break in apertura e due nel terzo gioco. Ironia della sorte, però, è Mager a concedere il break nel game successivo, dovendo rimontare. Non si perde d’animo il tennista del Bel Paese e il controbreak arriva nel settimo gioco. Nella fase calda del parziale, il n.128 del ranking deve annullare un set-point nel decimo game, costruendosi a sua volta delle chance per andare avanti nello score. Si va al tie-break e in una girandola di emozioni, dopo aver mancato quattro palle match, il nostro portacolori conclude finalmente sul 7-5.
ATP, Parigi
Sonego e Mager eliminati al 3°: avanti Fritz e Auger-Aliassime
02/11/2021 A 12:10
Colpo importante questo per Mager, che centra il suo miglior risultato di sempre con un quarto di finale di un torneo ATP 500.

La festa continua con Lorenzo Sonego

Le buone notizie della racchetta azzurra in quel di Rio sono poi proseguite con Lorenzo Sonego. L’azzurro, dopo 11 sconfitte consecutive in 11 tornei diversi al primo turno – di fatto da Metz dello scorso settembre 2019 – ritrova sé stesso proprio a Rio.
Dopo il successo su Leo Mayer, il piemontese si è imposto anche su Dusan Lajovic, testa di serie n°2 del torneo e attuale numero 23 del mondo. Una vittoria importantissima per il particolare momento ma anche per la portata. Sonego infatti si è imposto con due tie-break vinti, in un match dunque anche molto delicato dal punto di vista emozionale. Un 7-6, 7-6 – con entrambi i tie-break vinti per 7 punti a 5 – che regalano a Sonego i quarti di finale contro il vincente del match tra Coric e il padrone di casa Thiago Seyboth Wild.

Federer batte Nadal davanti ai 51.954 di Città del Capo: tutto il meglio in 160 secondi

ATP, Vienna
Sonego lotta, ma cede in tre set: Ruud vola ai quarti
28/10/2021 A 17:14
ATP, Vienna
Mager si arrende a Novak in due set: l’austriaco agli ottavi
26/10/2021 A 20:40