Jannik Sinner è stato eliminato da Pablo Carreño Busta ai quarti di finale dell’ATP 500 di Rotterdam nonostante l’azzurro abbia avuto a disposizione due match point consecutivi nel tie-break del terzo set.

L’altoatesino si è comunque distinto, eliminando il belga DavidGoffin (top 10) agli ottavi di finale e si è così garantito il suo best ranking: al momento il 18enne è virtualmente il numero 68 della graduatoria stilata della ATP (con 793 punti), ma non è ancora certo che questa sarà la sua posizione definitiva il prossimo lunedì 17 febbraio.

ATP, Rotterdam
Sinner sfiora il colpaccio ma è Carreño Busta a spuntarla: l'azzurro si ferma ai quarti
14/02/2020 A 14:58

Le proiezioni: Seppi può scavalcare Sinner

Jannik Sinner potrebbe infatti essere scavalcato ancora da tre giocatori: il sudcoreano Soonwoo Kwon (80° con 702 punti), il brasiliano Thiago Monteiro (87° con 669 punti) e Andreas Seppi (96° con 601 punti). Seppi e Kwon sono impegnati ai quarti di finale a New York (affronteranno rispettivamente Edmund e Thompson) mentre Thiago Monteiro è ai quarti di finale a Buenos Aires contro il portoghese Sousa.

Australian Open: Fucsovics-Sinner 6-4 6-4 6-3, gli highlights

ATP, Rotterdam
Sinner spettacolare: 7-6 7-5 a Goffin, prima vittoria su un top 10 e quarti di finale a Rotterdam
13/02/2020 A 12:18
Tennis
Sinner guadagna una posizione con i Best 19: 36, è best ranking
04/01/2021 A 12:22