Finisce subito l’ATP 250 di San Pietroburgo per Jannik Sinner. Il diciottenne altoatesino è stato battuto con il punteggio di 6-3 7-6(4) dal kazako Mikhail Kukushkin, in un incontro nel quale ha avuto una possibilità di trascinare il suo avversario al terzo set. Per Kukushkin il prossimo avversario sarà uno tra il serbo Janko Tipsarevic, in tabellone per mezzo del ranking protetto, e il bosniaco Damir Dzumhur, entrato invece come lucky loser.
Sinner comincia con il piede giusto, procurandosi subito tre palle break, ma Kukushkin le annulla con esperienza. L’azzurro, alla risposta, riesce spesso e volentieri a mettere in difficoltà l’esperto avversario, ma è un suo passaggio a vuoto nel quarto game a decidere il primo set: qualche errore di troppo e il break è di Kukushkin. Nel settimo gioco Sinner ha quattro ulteriori opportunità per togliere il servizio al kazako, ed è solo sulla prima che ha qualcosa da recriminare, con un dritto lungo di pura foga. Kukushkin ha una palla per chiudere 6-2, ma deve aspettare qualche minuto per incamerare il 6-3.
ATP, Parigi
Sinner dà forfait per la Davis? "È stata una stagione lunga e difficile"
31/10/2022 ALLE 21:40
Il secondo parziale si rivela più equilibrato, e vive su diversi colpi di scena: Kukushkin piazza di nuovo il break a 30 nel terzo gioco con una bella risposta di rovescio, ma Sinner non ci sta e, complici un paio di errori del kazako, si riprende il maltolto. La sfortuna tradisce l’altoatesino, con un nastro che allunga la palla del numero 57 del ranking ATP quel tanto che basta portarlo di nuovo avanti 4-3 e servizio. Sinner, però, non demorde, e anche stavolta riesce a recuperare. Sul 5-4, l’azzurro ha un set point grazie a un bellissimo dritto incrociato, ma Kukushkin gli dice di no con un gran servizio esterno. Si arriva al tie-break, che il kazako comanda fin da subito e chiude per 7-4.
Per Sinner si ferma subito così la corsa in questo torneo ATP dove era entrato grazie alla wild card concessagli dagli organizzatori. Nella giornata già era andato ko un'altro azzurro, Stefano Travaglia. In tabellone come lucky loser è entrato però anche Matteo Viola, che aveva portato la truppa degli italiani a 6 azzurri in tabellone, la più numerosa di questo torneo: due però - Sinner e appunto Travaglia - sono già usciti.
ATP, Parigi
Sinner mai in partita, brutto ko al primo turno contro Hüsler
31/10/2022 ALLE 16:28
ATP, Vienna
Troppo Medvedev per Sinner: il russo va in semifinale
28/10/2022 ALLE 14:28