La marcia di Matteo Berrettini ricomincia da San Pietroburgo, e lo fa come meglio non potrebbe. L’azzurro, infatti, riprende la sua corsa nella battaglia per le ATP Finals (il successo di oggi, in linea virtuale, gli darebbe peraltro la necessaria ottava posizione nella Race) con il successo contro lo spagnolo Roberto Carballes Baena nel secondo turno del torneo russo: il punteggio finale è di 6-1 6-2 in 56 minuti. Troppa, ad oggi, la differenza tra i due, con il romano sempre nel pieno controllo del match. Per lui, ai quarti di finale, ci sarà l’ostacolo rappresentato dal qualificato bielorusso Egor Gerasimov, che ha superato ieri per 6-3 6-1 il francese Adrian Mannarino.
Berrettini comincia subito con il piede giusto, mettendo in crisi Carballes Baena con il dritto e trovando il break nel secondo game dopo esser stato indietro 40-15. Il dominio del romano prosegue anche nel lottato quarto game, in cui per la seconda volta toglie la battuta all’iberico, ed il completamento dell’opera arriva con il 6-1 in 27 minuti.
ATP World Tour Finals
Berrettini: "Atp Finals? Ora sono in ballo e ci proverò"
11/09/2019 ALLE 14:59
L’azzurro ci mette soli tre giochi a togliere la il servizio all’avversario anche nel secondo set, in questo caso a 30. Un doppio fallo di Carballes Baena consegna il 4-1 pesante a Berrettini, con lo spagnolo sempre più pesce fuor d’acqua nella ricerca di soluzioni tattiche non sue al fine di arginare lo strapotere del numero 13 del mondo. Il romano, in ogni caso, chiude la contesa in breve tempo: 6-1 6-2 ed esordio russo vittorioso. In questo momento, il romano ha 2185 punti nella Race contro i 2180 di Kei Nishikori e sarebbe qualificato per le Finals di Londra.
federico.rossini@oasport.it
ATP, Napoli
Musetti domina il derby con Berrettini: rivivi la finale in 8'
23/10/2022 ALLE 19:07
ATP, Napoli
A Musetti il derby e il titolo a Napoli, per Berrettini Finals più lontane
23/10/2022 ALLE 11:36