Salvatore Caruso la spunta nel derby tutto tricolore contro Thomas Fabbiano (n.92 del mondo), nel match valido per il primo turno dell’ATP di tennis a San Pietroburgo (Russia). Sul cemento russo il siciliano (n.114 del ranking) si è imposto in rimonta con il punteggio di 2-6 6-3 6-3 in 1 ora e 57 minuti di partita, venendo fuori alla distanza e prevalendo grazie alla sua regolarità. Caruso, dunque, accede agli ottavi di finale dove affronterà il vincente della sfida tra il norvegese Casper Ruud (n.60 del mondo) e il kazako Alexander Bublik (n.70 ATP).
Nel primo set è il pugliese a condurre le danze. Thomas parte fortissimo e, con colpi profondi, conquista il break in apertura. Forte dell’83% dei punti vinti con la prima di servizio, Fabbiano gestisce perfettamente lo scambio, essendo micidiale in risposta (67% dei quindici ottenuti contro la risposta alla seconda dell’avversario). Si giustifica così il secondo break del settimo game in favore del 30enne nativo di Grottaglie, che si aggiudica il primo parziale sul 6-2.
Nel secondo set c’è la reazione di Caruso. Il n.114 del mondo strappa il turno in battuta al rivale, portandosi sul 3-0, subendo però la reazione di Thomas nel quinto game (controbreak). E’, però, più falloso il n.92 del ranking e il siciliano ne sa approfittare, ottenendo il secondo break della frazione e chiudendo sul 6-3.
ATP, San Pietroburgo
Berrettini sorpreso e sconfitto da Gerasimov ai quarti di finale
20/09/2019 ALLE 17:23
Nel terzo e decisivo set si ripete il medesimo canovaccio della frazione precedente: scambio di break e di controbreak nel terzo e sesto gioco e Caruso che viene fuori alla distanza. Il classe ’92 nativo di Avola, infatti, cambia letteralmente marcia dal settimo game in avanti, conquistando due break e ponendo fine alla contesa sul 6-3.
ATP, San Pietroburgo
Salvatore Caruso esce agli ottavi: a eliminarlo è Casper Ruud
19/09/2019 ALLE 14:59
ATP, San Pietroburgo
Matteo Berrettini ai quarti a San Pietroburgo: annientato Carballes Baena in meno di un'ora
19/09/2019 ALLE 14:29