Brutto rientro in campo per Roger Federer. Dopo la lunga pausa - mancava dai campi dalla finale a Miami del 2 aprile scorso vinta contro Rafa Nadal - e dopo aver saltato tutta la stagione sulla terra battuta, Roger è tornato a giocare sull’erba di Stoccarda (torneo Atp 250). Si è ripresentato convincendo solo nel primo set, prima di subire la sorprendente rimonta di Tommy Haas. Il tedesco si è imposto per 2-6, 7-6, 6-4 regalandosi così il biglietto per i quarti di finale, turno in cui lo aspetta il connazionale Mischa Zverev, che ha superato Yannick Hanfmann in due set.
Si arresta la marcia trionfale di Federer nel 2017, finora l’elvetico vantava un bilancio di 19 a 1: l’unica sconfitta fino ad oggi era arrivata per mano di Evgeny Donskoy a Dubai.
Tennis
Laureus a Nadal: "Per me significa molto eguagliare Federer"
07/05/2021 A 07:19
Il primo set è agevole, tanto che Federer lo chiude in meno di 25 minuti sul 6-2 strapando per due volte il servizio all’avversario nel primo e nel settimo gioco. L’equilibrio nel secondo parziale dura giusto due game, ma sul punteggio di 1-1 il vincitore dell’ultimo Australian Open alza il ritmo togliendo la battuta a zero al tedesco. Non si arrende Tommy Haas, che trova immediatamente il controbreak e torna in partita, a sorpresa. Ciò dà fiducia al tedesco, che inizia a giocarsela alla pari con Federer, regalando anche qualche colpo di vero prestigio.
Il secondo set si conclude al tie-break: sul 6-4 prima e sul 7-6 poi, Haas si guadagna tre set point non consecutivi, che Federer annulla. Roger ribalta la situazione e sull'8-7 ha a disposizione un match point, che non sfrutta nemmeno lui. Sul 9-8 è lo stesso Federer a commettere un pesante errore: doppio fallo sul set point e partita che va al terzo set. Il terzo parziale vive un primo sussulto nel terzo gioco: sopra 2-1, Federer conquista tre palle break che Haas annulla servendo benissimo. E' invece il tedesco a sfruttare al meglio un calo di concentrazione dell'elvetico, togliendogli il servizio per salire sul 3-2. Sotto 0-40 nel game successivo, Roger risale fino ad avere a disposizione quattro occasioni del controbreak: Haas regge e sale 4-2. Il braccio non trema sul 5-4 quando va a servire per il match: vince Tommy Haas in un'ora e 55 minuti.
ATP, Ginevra
Federer è pronto per la terra: parte il countdown per Ginevra
06/05/2021 A 12:55
Tennis
Da Hurkacz a Tsitsipas, da Sinner a Rublev: il nuovo che avanza
19/04/2021 A 19:18