Un grande Matteo Berrettini si qualifica alla finale del torneo di Stoccarda, uno dei due appuntamenti che inaugurano la stagione del tennis sull'erba. Il 23enne romano, numero 30 del ranking mondiale, ha battuto in semifinale il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 del ranking mondiale, imponendosi in due set col punteggio di 6-4, 7-5 al termine di un match durato un'ora e 15 minuti. Nella sua prima finale in carriera sull'erba Berrettini affonterà il canadese Auger-Aliassime che ha vinto l'altra semifinale senza nemmeno giocare a causa del ritiro del connazionale Raonic. Per Berrettini si tratta della terza finale del 2019 dopo quelle di Budapest e Monaco di Baviera, entrambe sulla terra rossa. In Ungheria l'azzurro aveva sconfitto in 3 set il serbo Filip Krajinovic, mentre in Germania si era dovuto arrendere in 3 set al cileno Christian Garin.

Berrettini a caccia dello scettro di Federer

Roland Garros
Nadal: "I miei 12 Roland Garros sono una delle cose speciali successe nel mondo dello sport"
11/06/2019 A 13:35
Dopo tre turni di battuta nei quali praticamente non si scambia, nel quarto è Berrettini ad andare in difficoltà concedendo due palle break a Struff. L'azzurro, però, si rivela incisivo con un gran rovescio e una seconda palla ben giocata salvando la situazione. Sul 3-3, invece, i ruoli si invertono: Struff commette diversi errori, consentendo al romano di strappargli la battuta. A quel punto, per Berrettini le cose si fanno agevoli visto che la solidità al servizio lo aiuta tantissimo nel chiudere per 6-4 il parziale. Berrettini si fa aggressivo anche nelle fasi iniziali del secondo set in cui guadagna due palle break nei primi due giochi e comunque costringe Struff a far fatica per salvare la battuta. Seguono diversi game in cui nessuno dei due riesce anche solo a creare lontani pensieri all'altro, con turni di servizio che non superano i 2 minuti. Improvvisamente, però, un mix di errori del tedesco e di gioco profondo di Berrettini portano il match decisamente nelle mani di quest'ultimo, che strappa la battuta a Struff a 15 e serve per chiudere l'incontro. L'azzurro, vince gli ultimi quattro punti e conquista il pass per l'ultimo atto del torneo che lo scorso anno era stato vinto da Roger Federer.

Roland Garros 2019: Cosa vi siete persi durante queste due settimane

Roland Garros
Rafa Nadal, l'Ercole del tennis: 12 fatiche per un record imbattibile
09/06/2019 A 20:05
Roland Garros
Rafa Nadal, il 12° Roland Garros è storia! Thiem ko in 4 set, 18° Slam per l'Invincibile di Parigi
09/06/2019 A 13:09