Matteo Berrettini conquista la finale di Stoccarda, superando Oscar Otte per 7-6 7-6. L'azzurro conquista così la sua nona finale in carriera e sulla superfice che sembra essere sempre più la sua preferita: l'erba. In finale l'azzurro affronterà Andy Murray, che nella seconda semifinale ha eliminato Nick Kyrgios imponendosi in due set col punteggio di 7-6, 6-2. La finale Berrettini-Murray si disputerà domenica 12 giugno alle ore 15.
Berrettini arrivava dalla vittoria complicata con l'amico Lorenzo Sonego, superato in tre lunghi set molto combattuti, e affrontava un Otte decisamente più fresco, approdato in semifinale senza giocare per via del ritiro di Benjamin Bonzi. I due si erano già affrontati due volte e in entrambe le occasioni (2018 Ronald Garros e 2021 US Open) aveva vinto il romano, che quindi porta il bilancio sul 3-0.
ATP, Napoli
Musetti domina il derby con Berrettini: rivivi la finale in 8'
23/10/2022 ALLE 19:07

La cronaca

Il match parte in estremo equilibrio: entrambi servono forte e i primi game sono di puro servizio, senza lasciare molto spazio al gioco. Prese entrambi le misure su velocità e angoli dell'avversario, si comincia a vedere un po' più di movimento in campo ed entrambi accennano i primi tentativi di palle corte e serve and volley. Il primo ad andare in affanno è Berrettini, che nell'ottavo game, sul 4-3 per Otte, si ritrova sotto 0-30, ma riemerge dalla posizione scomoda affidandosi alla battuta. Nel game successivo è Otte a vacillare, concedendo una palla break che però annulla con un ace. In questo andamento assolutamente lineare si arriva al tiebreak: Berrettini parte bene, conquistando subito un minibreak che però perde immediatamente dopo. L'equilibrio regna sovrano e infatti bisogna arrivare ai vantaggi per chiudere. E Berrettini s'impone per 9-7.
Il secondo set è quasi la fotocopia del primo: quasi perché stavolta a servire nel game d'avvio è Berrettini e di nuovo si va avanti on serve. Prima piccola difficoltà per Berrettini sul 2-2, quando di nuovo va sotto 0-30 e di nuovo, come nel primo set, rimonta e chiude. Si arriva via lisci, così, fino al secondo tiebreak, dove però Matteo ingrana la marcia alta e ottiene il minibreak sul 4-2 e poi sul suo turno di servizio si procura con un ace tre match point, sul 6-3. Otte è pronto e ribatte con un servizio altrettanto efficace, annullando due palle dell'incontro, ma quando la battuta torna al romano si costruisce bene il punto costringendo il tedesco a sbagliare. È dunque 7-5 e finale per Matteo Berrettini.
Diversi sono i dati che sottolineano quanto il fondamentale della battuta sia stato determinante: 18 ace per parte, due doppi falli per Otte e neanche uno per Berrettini, una sola palla break concessa (da Otte) e salvata. Appuntamento dunque a domenica.

Berrettini vince il derby con Sonego: rivivi il match in 50''

ATP, Napoli
A Musetti il derby e il titolo a Napoli, per Berrettini Finals più lontane
23/10/2022 ALLE 11:36
ATP, Napoli
Musetti-Berrettini, è derby italiano a Napoli: quando e dove vederlo
22/10/2022 ALLE 17:42