Anche Gianluca Mager saluta il torneo ATP di Winston-Salem, di preparazione agli US Open. Nei campi della Wake Forest University l’azzurro non riesce a essere mai in partita contro Jan-Lennard Struff, che vince agevolmente il match del secondo turno con un doppio 6-2 in appena un’ora di gioco. Il tedesco affronterà nel prossimo turno uno tra Ilya Ivashka e Marin Cilic, numero 6 del tabellone.
Dopo i primi quattro turni di battuta abbastanza rapidi, l’azzurro inizia a non essere più incisivo con il servizio. Qualche errore di troppo e nel quinto gioco Gianluca si ritrova sotto 0-40; le prime due palle break vengono annullate, ma sulla terza deve cedere il passo. Nel settimo gioco la situazione si ripete ed anche il finale è identico, con il tedesco che vince rapidamente il primo set.
Le cose non cambiano nella seconda frazione. La prima di Mager non è mai profonda, non riuscendo a impensierire il proprio avversario. Mentre invece Struff riesce a bastonare da fondo con continuità e si prende in maniera abbastanza agevole due break di vantaggio volando sul 5-2 e servizio. L’ultimo game è paradossalmente il più combattuto, con l’azzurro che ha a disposizione la prima palla break della sua partita, ma con un po’ di accortezza il tedesco chiude i conti.
ATP, Parigi
Musetti impeccabile a Bercy: Cilic si arrende in 2 set
31/10/2022 ALLE 14:47
Struff è stato praticamente ingiocabile con la prima di servizio, vincendo l’83% degli scambi a cui aggiunge anche nove ace. In questo modo per Mager c’è stata un’unica chance di brekkare l’avversario, per giunta nell’ultimo gioco della partita; il ligure ne concede invece otto (quattro convertite), a causa del 55% di punti vinti sia con la prima che con la seconda.

Mager, il cross strettissimo di dritto è una bellezza

ATP, Tel Aviv
Djokovic batte Cilic in finale: terzo titolo stagionale
02/10/2022 ALLE 17:16
ATP, Sofia
Musetti top a Sofia: sconfitto Struff, è semifinale
30/09/2022 ALLE 15:11