Ancora tutto incertissimo per quanto riguarda il primo Grand Slam dell’anno per il tennis. Attesa nello scoprire novità su un possibile spostamento degli Australian Open 2021, ma al momento la situazione è ancora ricca di dubbi.
A intervenire oggi con una nota, senza però dare alcuna conferma, è stato il CEO del torneo australiano Craig Tiley:

“Tennis Australia sta continuando a lavorare a stretto contatto e produttivamente con il governo dello stato di Victoria e siamo fiduciosi di poter finalizzare i dettagli dell’Australian Open 2021 molto presto. Inoltre siamo in continua comunicazione con la comunità del tennis internazionale, inclusi i Tours, i giocatori con i loro teams, ci stiamo consultando con loro sui programmi dell’evento e su come i giocatori possano allenarsi e prepararsi in sicurezza per un torneo del Grande Slam sotto le condizioni di quarantena predisposte dal governo di Victoria.

Australian Open
Australian Open 2021: posticipo sempre più probabile
25/11/2020 A 10:16

Comprensibilmente girano speculazioni pubbliche riguardo ai vari piani e protocolli che vengono presi in considerazione, così come sulle conversazioni confidenziali che sono state fatte, ma la nostra posizione resta chiara: ogni aspetto e decisione richiede l’accordo e l’approvazione del governo di Victoria prima di poter essere confermato. La protezione e la sicurezza della comunità resta fondamentale nella discussione in corso. Il nostro team continua a lavorare per mettere in scena un fantastico e sicuro Australian Open 2021 per giocatori, spettatori, partners e lo staff dell’evento. Non vediamo l’ora di poter annunciare, molto presto, maggiori dettagli, inclusa la vendita dei biglietti”.

gianluca.bruno@oasport.it

Il Cube: "Federer agli Australian Open? Quanto ci manca!"

Australian Open
Australian Open, possibile slittamento a marzo
21/11/2020 A 10:28
Australian Open
L’elenco ufficiale completo delle wild card agli Australian Open
30/12/2020 A 15:32