Giusto qualche ora fa Novak Djokovic, nella sua intervista ai colleghi serbi di Blic dopo più di un mese di silenzio, aveva fatto intendere che per l’Australian Open ci sarebbero volute un paio di settimane per capire o meno se fosse stata possibile una sua partecipazione. Nella tarda serata italiana del 19 ottobre 2021 arriva però una notizia che a oggi pare un netto e deciso ‘no’ a qualsiasi tipo di deroga.
A comunicarla è direttamente il Ministro dell’Immigrazione del governo australiano, Alex Hawke. Incalzato sull’argomento in una trasmissione radiofonica, il membro del governo australiano ha fatto chiaramente capire che Djokovic – e chiunque altro – non sarà ammesso in Australia se non con una doppia dose del vaccino contro il Covid-19.
Australian Open
Djokovic evasivo: "Australian Open? Vedremo"
21/11/2021 A 10:15
"Il nostro consiglio medico è che quando apriremo le frontiere, ogni persona che vorrà entrare in Australia dovrà essere doppiamente vaccinata. Non credo che un giocatore di tennis non vaccinato potrà ottenere un visto per entrare in questo Paese”, le parole decise di Mr. Hawke a RN Breakfast.

Australian Open 2022 solo ai vaccinati: il rischio è un torneo senza tanti tennisti

Sembra un deciso e netto no alla questione dunque, che apre a uno scenario interessante in ottica Australian Open. Novak Djokovic è infatti il n°1 del mondo e 8 volte campione a Melbourne; ma non è l’unico tra i tennisti a non essere vaccinato. Una nota di qualche settimana fa della WTA informava che più del 60% delle giocatrici è vaccinata; il che significa, però, una rimanente percentuale statistica di 3-4 giocatrici su 10 senza copertura vaccinale. Numeri simili anche a livello ATP, che nelle ultime comunicazioni a riguardo – quelle di fine agosto prima dello US Open – aveva parlato di poco più del 50% di giocatori vaccinati.
Resta da capire se nelle prossime settimane cambieranno questi numeri; e se davvero questo aut-aut del governo australiano porterà a qualche risultato in termini di incremento dei vaccinati tra i professionisti della racchetta. Il rischio, a oggi, se questa verrà davvero confermata come decisione univoca e definitiva del governo australiano nel confronti degli stranieri non vaccinati, è di vedere un Australian Open con tante defezioni. Su tutte, anche quella del n°1 del mondo: Novak Djokovic.

Il pubblico lo acclama, Djokovic non riesce a trattenere le lacrime

Australian Open
Djokovic sull'Australian Open: "Vedremo, dobbiamo ancora aspettare"
20/11/2021 A 23:27
Australian Open
Medvedev: "Aus Open solo per vaccinati? Dov'è la notizia..."
20/11/2021 A 21:31