Servono quattro set e due tiebreak al numero 1 al mondo Novak Djokovic per superare l'ostacolo Tiafoe. Lo statunitense - infatti - dopo essersi sbarazzato in tre set del nostro Stefano Travaglia, conferma l'ottimo periodo di forma anche contro il serbo, capitolando solamente dopo una partita giocata a viso aperto su altissimi livelli. Primo set in cui il numero 1 al mondo si porta sul 2-0 nel giro di tre minuti facendo subito capire l'inerzia del match. Tiafoe prova a rientrare in partita ma Nole controlla e chiude il set senza particolari problemi.
Lo statunitense - però - non ci sta a darsi facilmente per vinto, e nel secondo set riesce ad imporre il proprio gioco, riuscendo a tenere il servizio e riportare il match in parità dopo aver allungato il set al tiebreak. Il serbo reagisce e incanala il terzo sui propri binari con il parziale di 3 game a 0, subendo però nuovamente il ritorno di Tiafoe: è di nuovo tiebreak, questa volta però Djokovic non si fa sorprendere e riesce a rimettere la testa avanti nel computo dei set. Come ormai pronosticabile, anche il quarto set è una vera e propria battaglia: il break decisivo arriva al settimo game, con Djokovic che si porta in vantaggio e taglia definitivamente le gambe ad uno stremato Tiafoe. Dopo 3 ore e 34 minuti e il punteggio finale di 6-3, 6-7, 7-6, 6-3 la festa è del campione in carica, pronto ad affrontare al terzo turno il vincente del match tra Opelka e Fritz.
Tennis
Daniil Medvedev numero 2 del mondo dal 15 marzo: addio Big 4
14 ORE FA

Djokovic "passa" Tiafoe e alza il pugno contro uno spettatore

ATP, Miami, FL
Djokovic torna in campo a Miami, poi Monte Carlo e Belgrado
21 ORE FA
Tennis
Musetti: "Devo meritarmi una convocazione in azzurro"
04/03/2021 A 13:12