Incredibile, ma vero. Meravigliosamente vero. Aslan Karatsev passa dai campi del circuito Challenger alla semifinale degli Australian Open dopo aver superato le qualificazioni e aver eliminato in ordine cronologico il nostro Gianluca Mager, Egor Gerasimov, Diego Schwartzman, Felix Auger-Aliassime e, infine, Grigor Dimitrov. Sulla Rod Laver Arena il 27enne di Mosca regola 2-6 6-4 6-1 6-2 il bulgaro, testa di serie n°18 del torneo, e ora attende il vincente della sfida tra Djokovic e Zverev, in una partita che rappresenterà il giorno più bello della sua vita tennistica. Per ora si gode il suo record e il suo salto in classifica: è il quinto qualificato in Era Open a raggiungere la semifinale di uno Slam (il primo al debutto assoluto) e da lunedì entrerà virtualmente nella top50. Dal 114° gradino del ranking. E pensare che solo 13 mesi fa non aveva abbastanza punti per entrare nel tabellone delle qualificazioni dell'Happy Slam...
Karatsev arrivava dalla maratona agli ottavi con Auger-Aliassime, dove aveva recuperato due set di svantaggio e vinto al quinto. L'avvio di match con Dimitrov segue lo stesso copione: dopo un break e contro-break, il bulgaro prende il sopravvento e chiude il primo parziale 6-2 in 38 minuti. Nel secondo set il russo si riscatta, complici i tanti errori dell'avversario nei momenti decisivi (8 palle break sprecate): 6-4. Il tennis semplice ma efficace dell'esordiente cresce col passare dei minuti, mentre quello di Dimitrov perde sempre più sicurezza e precisione: in un batter d'occhio Karatsev mette la freccia e sale 4-1. Il bulgaro si irrigidisce e evidenzia un problema fisico che fino a quel momento non si era notato: fatica a chiudere il movimento della battuta per un problema alla parte bassa della schiena e in questo game che chiude il terzo set alza, di fatto, bandiera bianca.
ATP, Indian Wells
Norrie piega Dimitrov e va in finale con Basilashvili: Sinner ora suda freddo
16/10/2021 A 20:17

Game shock di Dimitrov: il bulgaro si infortuna e smette di giocare

Il quarto set è un calvario per Dimitrov e una passerella per Karatsev che rimane concentrato fino alla fine e non si lascia sopraffare dall'emozione. La Russia piazza la prima pedina in semifinale, in attesa del derby Rublev-Medvedev dall'altra parte del tabellone.

Karatsev fa la storia: il meglio del match con Dimitrov in 200''

ATP, Indian Wells
Medvedev crolla, passa Dimitrov! Ok Tsitsipas e Zverev
14/10/2021 A 05:31
ATP, Belgrado
Berrettini doma Karatsev e vince il torneo di Belgrado!
25/04/2021 A 14:33