Questa è la migliore versione possibile di Fognini. Quella in cui Fabio gioca il suo splendido tennis fatto di accelerazioni, cambi di dritto lungolinea, rovesci incrociati fra le righe. Bello, bellissimo, ingiocabile per Alex De Minaur ultimo tennista di casa in tabellone. Bravo sì il ragazzo, ma Fognini ha più soluzioni, più profondità e una tecnica enormemente più raffinata. Fabio vince 6-4 6-3 6-4 concedendo pochissimo e incantando nel secondo set: forse il migliore della sua carriera slam.

Fognini fa impazzire De Minaur: il dritto a incrociare è imprendibile

Si capisce fin dai primi scambi che Fabio è in palla e che la sua accelerazione di dritto sarà un fattore essenziale, perché non ne sbaglia una. Dal suo canto, De Minaur perde la misura del rovescio rovescio sulle traiettorie alte e lavorate che Fognini forgia su terra. Via andando i game, Fognini si mette a dominare gli scambi con più opzioni e la palla sempre più pesante, portando a spasso per il campo un De Minaur famoso per non mollare mai ed è vero. Anche se oggi, a furia di rincorrere i colpi di Fognini, ha chiuso proprio con gli occhi strabuzzati.
Australian Open
Order of play Day 7: Swiatek-Halep e Djokovic-Raonic, che sfide!
13/02/2021 A 08:14

Fognini porta a spasso De Minaur: lo scambio più bello del 2° set

Match stupendo, secondo set magnifico e senz'altro fra i migliori della carriera di Fognini. E a proposito di parziali memorabili, Fabio ritrova negli slam Rafael Nadal (7-5 6-2 7-5) sei anni dopo il loro mitico precedente di Flushing Meadows: quello in cui Fabio è diventato l'unico nella storia del tennis a rimontare Rafa da 2 set a zero (nei major). Dai che ci divertiamo.

Match Point Fognini: che spettacolo con De Minaur

Australian Open
Berrettini vince la guerra dei tie-break: ottavi con Tsitsipas
13/02/2021 A 06:31
Roland Garros
Fognini fa mea culpa: "Sono stupido e mi complico la vita"
04/06/2021 A 18:10