Il primo turno di uno slam è un concentrato di tennis, campioni infiniti, astri nascenti, nuove emozioni e fascini ritrovati. Una città d'estate per 128 partite in due giorni.. E che bello aver riaperto con una notizia che speriamo al più presto scontata, come nella nostra "vita precedente": la presenza di un pubblico festante, e senza mascherina, sugli spalti di Melbourne Park.

1. Ecco Nadal

Con il solito giro di cerotti per nascondere qualche parte bionica, stavolta è la spalla, il più diabolico interprete di questo diabolico tennis ha battuto all’alba italiana il serbo Laslo Djere (6-3 6-4 6-1) con qualche curiosa statistica, ovvero un vincente in meno dell'avversario (19/20), e una gamma vitale di pugni, ganci, urli, corse e sbuffate. Specialmente nel primo set, con il bisogno di sentirsi di nuovo Rafa dopo i molti rumors della vigilia sulle condizioni della sua schiena... Poveri mortali illusi.
Australian Open
Berrettini disinnesca Anderson: sono 6 gli italiani al 2° turno
09/02/2021 A 08:18

Nadal liquida Djere: tutto il meglio del match in 210 secondi

2. Il match di cartello

Le insidie non mancavano all'esordio contro l'esperto Kevin Anderson, uno che è arrivato due volte in finale nei major (US Open 2017 e Wimbledon 2018) facendo venire gli incubi anche a Roger Federer. Matteo Berrettini offre una prova di testa e di solidità al servizio annullando otto set point al sudafricano nel primo set e concedendogli nei restanti due la miseria di 11 punti in risposta. Se giovedì batterà il qualificato Machac, l'allievo di Santopadre conquisterà il terzo turno di Melbourne per la prima volta. I margini di miglioramento sono interessanti così come le prospettive in un lato di tabellone dove la testa di serie da incontrare è Tsitsipas. Per Berrettini, centrato e bello come mamma l'ha fatto, sognare è lecito.

3. Borsino Italia: avanti in 6

Ne portiamo 6 su 14 al secondo turno: oltre a Berrettini, Fabio Fognini e Salvatore Caruso giocheranno un bel derby d'Italia Down Under e Lorenzo Sonego se la giocherà, c'è da scommetterci, con Feliciano Lopez. Tocca intanto alle ragazze con le loro gatte da pelare: Sara Errani sfida Venus Williams, Camila Giorgi ha la campionessa del Roland Garros Iga Swiatek.
Australian Open in Live-Streaming, offerta speciale! Un mese a 0.99€

4. Le partite dei grandi

Ieri Chardy sparring di Djokovic, oggi Gilles Simon: 4 game con Tsitsipas. I veterani francesi escono con le ossa rotte dal centrale di Melbourne. Attenti ai russi perché il duo Rublev-Medvedev, vinta l'ATP Cup, vola anche nel "torneo maggiore": uno regolando in 3 set Hanfmann; l'altro spazzando via Pospisil.

Tsitsipas, no problem contro Simon: la partita in 200 secondi

5. Astro nascente 1: il primo classe 2003

Il primo classe 2003 a vincere un match negli Slam è il diciassettenne spagnolo Carlos Alcaraz, che ha battuto in un match fra qualificati l'olandese Botic Van de Zandschulp. PS Nessun 2002 ha ancora passato un turno nei quattro major.

6. Astro nascente 2: la decima di Ann Li

La ventenne Ann Li è tra le migliori del circuito dopo il lockdown. Numeri alla mano, battendo al debutto la Zhang, Li s'è portata a 15/8 vittorie sui campi in cemento, la decima consecutiva, per scalare il ranking fino al numero 69.

7. Ma che tennis d'Egitto

La Tuinisia s'è ben abituata con Ons Jabeur, che affronterà al secondo turno la Schmiedlova. La prima vittoria di un'egiziana negli Slam è invece di Nayar Sherif, numero 131 al mondo (7-5 7-5 a Chloe Paquet). Più in generale, l’Egitto non passava un turno dal 1977 con El Shafei a Parigi.

Highlights | Chloe Paquet - Mayar Sherif

8. Una statistica per tre

Che cos'hanno in comune le sconfitte di Angelique Kerber (ieri), Viktoria Azarenka e la greca Maria Sakkari? Tutte e tre hanno fatto la "quarantena hard", ovvero a bordo dei famosi "aerei con positivi" giunti a Melbourne, e sono state per 14 giorni in isolamento senza poter uscire dalle loro stanze d'hotel. Nemmeno per allenarsi.

Azarenka fatica a respirare, il medico corre in campo

9. La top-five dei colpi

Djere gioca alla Federer con Nadal (scusateci) tirando oltre il paletto. La Muguruza, che pare proprio in splendida forma, ricama un lob sulla MCA, Berrettini fa tweener e passante, poi Troicki gioca cinque punti, e anche lui va tra le gambe, per vincerne uno ma che spettacolo.

Top 5: i colpi più belli del Day 2

10. Tutto l'amore di Melbourne

L'amore che si fa tra colleghi, così Elina Svitolina dedica la vittoria al suo Monfils e Berrettini dà un bel bacio (spiato) alla sua Ajla Tomljanovic. Cento di questi giorni, però intanto a domani.

Berrettini, il premio più bello è il bacio di Ajla

Australian Open
Kyrgios, Thiem, Albot, Troicki e Berrettini: la top5 dei tweener
25/02/2021 A 13:48
Australian Open
Dalla maratona di Serena al super-lob di Brady: la top10 di Melbourne
25/02/2021 A 13:26