L’appuntamento è per martedì 9 febbraio: sarà questo il giorno nel quale lo spagnolo Rafael Nadal farà il proprio esordio negli Australian Open 2021. L’iberico affronterà nel primo turno il serbo Laslo Djere e questo avversario non dovrebbe far paura.
A preoccupare maggiormente il n.2 del mondo sono le sue condizioni fisiche. Un problema alla schiena lo ha costretto a dare forfait nell’ATP Cup, allo scopo di preservarsi in vista dello Slam e cercare di recuperare al meglio possibile:
Ho problemi alla schiena da 15 giorni e non sto bene fisicamente. Per questo non ho potuto giocare nessuna partita dell’ATP Cup. Spero di essere pronto martedì
Australian Open
Kyrgios, Thiem, Albot, Troicki e Berrettini: la top5 dei tweener
25/02/2021 A 13:48
Nadal ha voluto smentire, in questo senso, chi aveva iniziato a dubitare della sua partecipazione al Major vista la criticità: “Non ho intenzione di ritirarmi, ma onestamente non so in quali condizioni inizierò il torneo. Le belle sensazioni che avevo provato inizialmente sono sparite perché non sono riuscito ad allenarmi al meglio. Non è però niente di grave, è qualcosa a livello muscolare che mi impedisce di muovermi come vorrei. Tutto il personale medico sta lavorando alacremente per far sì che questo fastidio possa essere messo alle spalle“.
Alla domanda su come la quarantena abbia influito, Rafa ha chiarito la sua posizione: “Non sono una persona che cerca scuse per le situazioni che stanno accadendo. Accadono e basta. Ora la cosa più importante è trovare soluzioni. La quarantena era necessaria perché la salute è la priorità“. Lo spagnolo, poi, su chi sia il favorito il torneo non ha dubbi: “Djokovic lo è sempre quando si gioca qui“.

Adelaide, Nadal-show contro Thiem: il meglio del match in 3 minuti

Australian Open
Dalla maratona di Serena al super-lob di Brady: la top10 di Melbourne
25/02/2021 A 13:26
Australian Open
Dal no-look di Monfils alla magia di Kyrgios: la top10 di Melbourne
24/02/2021 A 17:44