L'emergenza non si placa. Gli organizzatori degli Australian Open confermano che altri 25 giocatori sono ora in piena quarantena dopo un test positivo al coronavirus registrato da un passeggero, non giocatore, sul volo charter QR7485 proveniente da Doha e diretto a Melbourne, arrivato alle ore 5:30 del 16 gennaio. Ora sono 72 in totale i giocatori "reclusi". Come già accaduto per i voli da Los Angeles ed Abu Dhabi, tutte le persone a bordo (58 in totale) sono costrette all'isolamento, tra cui i tennisti che dovranno rinunciare agli allenamenti e restare in hotel per 14 giorni. Non sono stati resi noti i nomi dei tennisti coinvolti, ma alcuni di loro si sono esposti su Instragram, come il tedesco Cedrik-Marcel Stebe e il francese Alexandre Muller.
Australian Open
Putintseva, durante l’allenamento spunta un topo
17/01/2021 A 11:38

Francesca Jones oltre il limite: dal no dei medici a Melbourne

Australian Open
Tennisti in quarantena? Spopolano gli allenamenti in camera
17/01/2021 A 10:59
Australian Open
Covid in aereo, 47 giocatori in isolamento a Melbourne
16/01/2021 A 08:38