Meraviglioso successo di Sara Errani contro la croata Ana Konjuh , l’azzurra si è imposta col punteggio di 3-6 6-2 6-4, che vale l’accesso al tabellone principale degli Australian Open. La 33enne bolognese ha messo in campo la solita prestazione di grinta e determinazione, portando a casa una vittoria importantissima. Al main draw anche Elisabetta Cocciaretto, n° 132 del ranking WTA, che liquida con un perentorio 6-3, 6-1 la francese Harmony Tan. Sale così a cinque il conto delle italiane nel main draw (Giorgi, Trevisan, Paolini, Errani e Cocciaretto) non accadeva dal 2017 quando al via di ci furono Schiavone, Vinci, Errani, Giorgi e Knapp.
https://i.eurosport.com/2021/01/13/2970299.jpg

Errani-Konjuh, la cronaca del match

Australian Open
Favola Francesca Jones, all'Australian Open con 8 dita
13/01/2021 A 10:51
Avvio di match molto complicato per Errani che deve fare i conti con i soliti problemi al servizio e soprattutto con l’aggressività della croata. Konjuh spinge forte e porta a casa quattro punti consecutivi mettendo a segno due break (0-4). L’azzurra prova a reagire strappando il servizio alla tennista numero 476 del mondo nel quinto game (1-4). Nonostante la determinazione e la grinta della 33enne bolognese il divario è troppo ampio e Konjuh chiude, non senza qualche patema nel finale, sul 6-3.
L’azzurra alza decisamente il livello del proprio gioco nel secondo set tanto che nel quarto game strappa il servizio all’avversaria allungando sul 3-1. Konjuh è in palese difficoltà ed Errani ne approfitta piazzando i soliti colpi che costringono la croata a correre a destra e a sinistra. La tennista numero 131 del mondo trova anche il secondo break e si porta sul 5-1. La croata abbozza una reazione d’orgoglio nel finale ma la tennista italiana dopo aver concesso un break chiude col punteggio di 6-2.
Terzo set folle! L’azzurra prende in mano la partita costringendo perennemente sulla difensiva Konjuh che commette anche qualche errore di troppo. Errani vola in men che non si dica sul 4-0. A questo punto il successo e il pass per gli Australian Open 2021 sembrano cosa fatta per la tennista italiana: non è così. La bolognese diventa più fallosa, non solo al servizio, e la 23enne croata, non avendo nulla da perdere, gioca a tutto braccio e incredibilmente recupera i due break (4-4). Una sequenza di punti subiti da una situazione di vantaggio che avrebbe tramortito chiunque ma non Errani. L’azzurra dopo aver tenuto il proprio turno di servizio, non senza annullare una palla break (5-4), si difende in maniera incredibile sulle accelerazioni di Konjuh costringendola all’errore e dando forma così al 6-4 finale che vale l’accesso al tabellone principale degli Australian Open. Le statistiche rendono bene l’idea di come sia stata una partita a dir poco particolare. Errani ha servito il 72% di prime in campo, contro il 60% dell’avversaria, portando a casa il 55% di punti con la prima, la croata è riuscita a conquistarne il 64%. L’azzurra ha commesso 6 doppi falli, ben 11 quelli dell’avversaria.

Furia Errani dopo il ko con Bertens: “Una presa per il c**o"

Cocciaretto-Tan, la cronaca del match

Il match inizia subito con un break, quello che Cocciaretto mette a segno nel game d’apertura. Seguono diversi game lottati e un altro turno di servizio strappato dall’azzurra a Tan, prima che proprio la francese si riprenda uno dei due break di svantaggio e cerchi, tutto sommato, di tenere il ritmo di una giocatrice che fa tutto un po’ meglio. L’italiana, però, riesce a uscire vittoriosa da un altro, lottatissimo nono game e ad andare sul 6-3.
Nel secondo parziale si vedono tutte le differenze denotate dai 102 posti nel ranking WTA che dividono le due giocatrici (132 Cocciaretto, 234 Tan). Dopo qualche gioco interlocutorio, l’azzurra alza il livello e non concede più scampo alla sua avversaria, portando a casa 20 degli ultimi 24 punti e mettendo la freccia direttamente verso Melbourne, tra quarantena, tornei e primo Slam dell’anno. Poco da dire in termini statistici, con una differenza netta a favore dell’italiana sia nel rendimento sulla prima (62%-49%) che nei punti vinti con prima e seconda (75%-55% e 65%-35% rispettivamente). Per la marchigiana si tratta della seconda occasione consecutiva in cui riesce a superare le qualificazioni; nel 2020 fu sconfitta al primo turno dalla tedesca Angelique Kerber sulla Rod Laver Arena.

Australian Open: Kerber-Cocciaretto 6-2 6-2, gli highlights

Australian Open
Eurosport e Australian Open: insieme per altri 10 anni
07/09/2021 A 08:09
Australian Open
Kyrgios, Thiem, Albot, Troicki e Berrettini: la top5 dei tweener
25/02/2021 A 13:48