1) L’eventuale assenza di Djokovic rafforzerà il dualismo Medvedev-Zverev?

Il doppio scontro alle Atp Finals di Torino è stato solo un assaggio di quello che ci attende in un futuro neanche troppo lontano, ovvero quando i Big Three saranno in “pensione”: il russo e il tedesco sulle superfici veloci sono in crescita esponenziale e, dettaglio da non sottovalutare, per ora non sono stati colpiti da infortuni gravi o reiterati come successo ad esempio a Thiem, Berrettini e Tsitsipas negli ultimi tempi. La tenuta fisica ha assicurato continuità, i risultati consapevolezza. E attenzione: se Medvedev vince gli Australian Open si avvicina sempre di più alla vetta del ranking…

La risposta di Djokovic è in rete, parte la festa di Medvedev

Australian Open
Tennis 360, Ep.9: Berrettini fa ancora storia, Barty tutto facile
2 ORE FA

2) Come sta Nadal? Dove può arrivare?

Il maiorchino è tornato in campo nel giorno dell’Epifania a cinque mesi esatti dall’ultimo match ufficiale: l’infortunio al piede sinistro l’ha obbligato al forfait sia a Wimbledon che agli US Open. Dopo essersi negativizzato dal Covid, nell’Atp 250 di Melbourne ha riassaporato il successo, non concedendo neanche un set ai suoi avversari (Berankis, Ruusuvuori e Cressy) e sfruttando un ritiro. Si tratta del titolo n° 89 in carriera per Rafa che per la 19ª stagione consecutiva ha arricchito con una coppa la sua straordinaria bacheca. Il suo fisico in questo momento può reggere i ritmi di uno Slam per due settimane? Prendiamo in prestito le sue parole di qualche settimana fa: “Tornare al top sarà durissima”. Mettiamola così: confermare il risultato degli Australian Open 2021, quando ai quarti si fece rimontare da due set di vantaggio da Tsitsipas, sarebbe un risultato clamoroso.

Nadal, Osaka e... Djokovic! Le stelle si allenano a Melbourne

3) Cosa possiamo aspettarci dalle teste di serie italiane?

L’Italia partecipa agli Australian Open 2022 con ben quattro teste di serie, ovvero Matteo Berrettini (6), Jannik Sinner (10) e Lorenzo Sonego (24) nel tabellone maschile e Camila Giorgi (30) in quello femminile. I due n° 1 azzurri (Berrettini e Giorgi) sono reduci da stop prolungati e il loro percorso a Melbourne Park è pieno di dubbi soprattutto sul piano della condizione fisica. Sonego è la classica mina vagante, mentre Sinner merita un capitolo a parte. L’allievo di Riccardo Piatti, a differenza dell’anno scorso quando arrivò stremato all’esordio con Shapovalov, ha messo nel mirino la seconda settimana anche grazie ad un sorteggio benevolo. Nell’ottavo teorico con Ruud dovrebbe partire da favorito, da lì in poi solo gli dei del tennis sapranno come andrà.
Qui il borsino degli altri italiani in tabellone, con condizione attuale e ultimi risultati.

Berrettini: “Con Sinner c'è da migliorare, insieme saremo più forti”

4) Riuscirà Osaka a difendere il titolo?

L’anno scorso la giapponese ha letteralmente dominato il torneo, lasciando solo un set per strada contro Muguruza agli ottavi. Dopo una stagione complicata fuori e dentro il campo, l’ex numero 1 è rientrata nel circuito al Wta di Melbourne qualche giorno fa, salvo poi ritirarsi prima della semifinale per un problema muscolare. Non è al massimo della forma, certo, ma con l’onestà intellettuale che l’ha sempre contraddistinta ha spiegato che ora il suo obiettivo è “tornare a divertirsi su un campo da tennis”. Siamo con te, Naomi.

La battaglia di Naomi Osaka, la tennista che ha sfidato i tabù

5) Dove si possono vedere gli Australian Open?

Gli Australian Open saranno trasmessi in esclusiva su Eurosport 1 ed Eurosport 2. Il torneo sarà anche in streaming su Discovery + con una copertura totale dei campi. Con Discovery + potrai seguire quindi le partite di tutti tennisti in tabellone con un'offerta unica nel suo genere: abbonamento annuale a 29,90€ invece di 69,90€. Oltre a tutti i match in Livestreaming (e On demand) potrai vivere le emozioni degli altri eventi targati Eurosport a cominciare dalla Coppa d'Africa di calcio e ovviamente le Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

Tomic shock al giudice di sedia: "Scommettiamo che ho il Covid?"

Australian Open
Berrettini è più maturo, con Nadal sarà diverso
2 ORE FA
Australian Open
Berrettini: "Sembrava di stare in Francia. Nadal? Sono cambiato dal 2019"
2 ORE FA