Dopo 8 ore di attesa e una trentina circa di polemiche, la telenovela Novak Djokovic-Australian Open 2021 è ufficialmente terminata. Al serbo è stato infatti revocato il visto d’ingresso per il Paese. A riportarlo sono molteplici fonti, tra cui il quotidiano The Age. Poi la conferma anche dagli organi politici, tra cui il Primo Ministro Scott Morrison. Djokovic non ha dimostrato infatti alla Border Force prove sufficienti per la sua esenzione vaccinale, procedura obbligatoria per entrare in Australia.
Un susseguirsi di eventi abbastanza clamorosi, che abbiamo cercato di riassumere notizia dopo notizia, indiscrezione dopo indiscrezione, in questa diretta.
Wimbledon
Montepremi da urlo a Wimbledon: al vincitore oltre 2,3 milioni di euro!
23/06/2022 A 11:19
Un’escalation di notizie iniziata più di 30 ore fa, quando attraverso Instagram Djokovic aveva dichiarato di aver ottenuto un’esenzione medica per partecipare al torneo ed entrare in Australia. Una foto del n°1 ATP pronto a mettersi in viaggio, poi un’infinità di polemiche a tutti i livelli. All’arrivo a Melbourne l’incredibile: ovvero la detenzione del serbo in una stanza isolata con due agenti di dogana alla porta a controllare la sicurezza. Otto ore passate senza nessuno, circa 6 privo anche di un telefono cellulare. Con Djokovic poi si è messa in contatto la politica serba: l’ambasciata, l’ambasciatore di Serbia in Australia in prima persona e infine anche il primo ministro Aleksandar Vučić.
Niente da fare. Anche lo stesso ministro della salute australiano Greg Hunt ha confermato che Djokovic non ha superato gli standard richiesti per l'ingresso nel paese. Novak Djokovic ora dovrà lasciare l’aeroporto di Melbourne già nella giornata di giovedì 6 gennaio. Il sogno del 21°slam e del sorpasso a Federer e Nadal, almeno fino a Parigi – obblighi vaccinali anche in Europa permettendo... – dovrà attendere.

Tiley: "Spetta a Djokovic spiegare i motivi dell'esenzione"

Wimbledon
Un sogno chiamato Grande Slam: Nadal a Wimbledon, impossibile non provarci
19/06/2022 A 08:22
Roland Garros Maschile
Ivanisevic: "Ho il magone per Djokovic, ma Nole si rifarà a Wimbledon"
07/06/2022 A 06:18