Con le unghie e con i denti, Stefanos Tsitsipas raggiunge Jannik Sinner ai quarti di finale degli Australian Open 2022: il greco, non al top della condizione a causa del noto problema al gomito, soffre ma alla fine vince un'epica maratona con il n° 22 del mondo, Taylor Fritz. 4-6 6-4 4-6 6-3 6-4 il punteggio finale dopo tre ore e mezza di gioco.

Tsitsipas vince la maratona con Fritz e raggiunge Sinner: highlights

La cronaca del match

Australian Open
Nadal: "Djokovic? Spero possa giocare tanti tornei nel 2022"
21/02/2022 A 09:44
Una partita dai mille volti quella giocata in chiusura di sessione serale sulla Rod Laver Arena. Il canovaccio di fondo? Fritz, dopo aver eliminato Tiafoe e Bautista Agut, ha le idee chiare e domina con il servizio, Tsitsipas insegue, arrancando, ma dando l'impressione di non cedere mai definitivamente, nonostante tanto nervosismo (già dai primi game viene punito con una time violation) e la pressione del padre (pizzicato anche lui per coaching). Dopo 4 set speculari, decisi da un solo break (il terzo il più combattuto con addirittura 9 palle break cancellate dal greco), la sfida torna a seguire i binari del ranking e nel quinto l'importanza del palcoscenico e della posta in palio influenza il gioco di Fritz che dopo game su game portati a casa col servizio, tentenna sul più bello. Tsitsipas sente l'odore del sangue, mette la freccia sul 5-4 e non trema sul match point. Con Sinner sarà il 4° confronto diretto, il primo sul veloce: a Roma nel 2019 vinse Stefanos, nel 2020 Jannik. Nel precedente più recente, quello dello scorso aprile a Barcellona, il greco ha avuto la meglio 6-3 6-3. Mercoledì sarà il primo match Slam tra i due. Preparate i pop corn.

Scambio infinito? Tsitsipas lo risolve con una magia di rovescio

Australian Open
Djokovic: "Errore aver concesso l’intervista a L’Équipe da positivo"
16/02/2022 A 09:12
Australian Open
Djokovic: "Non sono no-vax ma non mi vaccino per gli Slam"
15/02/2022 A 07:08