Vincere è l’unica cosa che conta e Lorenzo Musetti se lo è ricordato in questa semifinale del Challenger di Antalya (Turchia). Sulla terra rossa turca l’azzurrino si è imposto in rimonta contro il padrone di casa Cem Ilkel (n.219 ATP) per 6-7 (6) 6-1 6-1 in 2 ore e 17 minuti di partita. Dopo un brutto primo parziale, il nativo di Carrara ha cambiato marcia nelle altre frazioni facendo vedere ottimi colpi e minimizzando gli errori non forzati. Il nostro portacolori ha chiuso con ben 9 ace, il 65% dei punti vinti con la prima di servizio e il 51% con la seconda, conquistando il 62% dei quindici contro la seconda in battuta del rivale. Ad attenderlo, dunque, nell’ultimo atto che si disputerà quest’oggi lo spagnolo Jaume Munar (n.110 ATP), vittorioso nel derby iberico contro l’eterno Tommy Robredo (n.226 del ranking) per 6-0 6-1. Con questo risultato Lorenzo guadagna qualche posto in classifica, essendo virtualmente n.122 del mondo (best ranking).

Primo set

Nel primo parziale l’andamento è deficitario per entrambi i giocatori al servizio. La palla viaggia troppo poco e i colpi al rimbalzo in risposta sono agevolati. L’azzurrino si trova in due circostanze a dover recuperare un break di ritardo nel secondo e nel sesto gioco, conquistando il controbreak nel terzo e nel settimo. Musetti si costruisce anche una chance nel turno al servizio del turco nel nono game, ma commette qualche errore di troppo e favorisce il padrone di casa. Si va al tie-break e la resa dell’italiano non è eccezionale e, nonostante alcuni gratuiti dell’avversario, il classe 2002 del Bel Paese deve alzare bandiera bianca
ATP, Antalya
Challenger Antalya, Musetti approda in semifinale!
30/01/2021 A 11:29

Secondo set

Nella seconda frazione Lorenzo cambia il suo atteggiamento e la sua profondità di palla, specie sul lato destro del campo del turco, è la carta vincente. Il tennis dell’azzurrino è convincente per Ilkel c’è poco da fare. Dopo aver annullato una palla break nel secondo game, il turco deve subire l’offensiva dell’italiano che pone la sua bandierina nei turni in battuta dell’avversario nel quarto e nel sesto gioco. La resa al servizio sorride, poi, a Musetti che conclude sul 6-1.

Terzo set

Nella terza frazione va in scena una specie di monologo. Il giocatore nativo di Carrara aggredisce la seconda in battuta del padrone di casa con grande convinzione e arrivano così due break immediati, che lo proiettano sul 3-0. Un momento di distrazione nel quarto gioco non cambia lo spartito del parziale e del match perché il tennista tricolore conclude con un altro 6-1, mettendo nel mirino il suo primo titolo stagionale.

Musetti campione Junior a Melbourne nel 2019: rivivi il match point e le lacrime

Tennis
Challenger Antalya: Musetti spazza via Tabilo nel primo turno
28/01/2021 A 12:00
Tennis
Musetti: “Il mio obiettivo è arrivare in top-100"
21/10/2020 A 11:21