Ci pensano Martina Trevisan e Jasmine Paolini a chiudere la pratica Estonia. Il doppio è decisivo per l’Italia che supera per 2-1 le padrone di casa grazie al successo delle due toscane contro la coppia Gorlats/Saar in due set con il punteggio di 6-3 6-2 dopo poco più di un’ora di gioco. Grazie alla vittoria contro l’Estonia, l’Italia è già certa di essere tra le migliori due del proprio girone del Gruppo I di Fed Cup e dunque giocherà sicuramente la sfida che vale la qualificazione al playoff per il World Group.

Inizio di partita assurdo. Sei game e addirittura sei break consecutivi, con le giocatrici che non riescono assolutamente a tenere i propri turni di servizio. Finalmente nel settimo game Trevisan riesce a tenere la battuta e da quel momento comincia un vero e proprio dominio azzurro. Nell’ottavo gioco le due toscane riescono a rispondere molto bene e Paolini trova il rovescio vincente sull’ennesima palla break. L’Italia chiude il primo set in suo favore per 6-3.

Australian Open
Nadal: "Protocolli rigidi, ma lo sapevamo: siamo dei privilegiati"
9 ORE FA

Anche l’inizio di secondo set è all’insegna dei break. Prima perdono il servizio le estoni e poi ancora le italiane. Le due azzurre, però, cominciano a far valere la maggior esperienza e sbagliano meno da fondo. Dall’altra parte, invece, Sarr è disastrosa a rete e la coppia italiana vola sul 5-1, trovando altri due ulteriori break nel terzo e quinto gioco.

Domani l’Italia affronterà la Grecia e sarà una sfida decisiva per la leadership del gruppo, visto che entrambe le squadre hanno sconfitto Austria ed Estonia.

Tennis
Niente Australin Open, allora Murray va al Challenger di Biella!
11 ORE FA
Australian Open
Djokovic, Scanagatta e quel "Not too bad" tutto da ridere
IERI A 15:16