Ci pensano Martina Trevisan e Jasmine Paolini a chiudere la pratica Estonia. Il doppio è decisivo per l’Italia che supera per 2-1 le padrone di casa grazie al successo delle due toscane contro la coppia Gorlats/Saar in due set con il punteggio di 6-3 6-2 dopo poco più di un’ora di gioco. Grazie alla vittoria contro l’Estonia, l’Italia è già certa di essere tra le migliori due del proprio girone del Gruppo I di Fed Cup e dunque giocherà sicuramente la sfida che vale la qualificazione al playoff per il World Group.

Inizio di partita assurdo. Sei game e addirittura sei break consecutivi, con le giocatrici che non riescono assolutamente a tenere i propri turni di servizio. Finalmente nel settimo game Trevisan riesce a tenere la battuta e da quel momento comincia un vero e proprio dominio azzurro. Nell’ottavo gioco le due toscane riescono a rispondere molto bene e Paolini trova il rovescio vincente sull’ennesima palla break. L’Italia chiude il primo set in suo favore per 6-3.

ATP, Colonia
Tennis, ATP Colonia: Jannik Sinner affronterà James Duckworth
9 ORE FA

Anche l’inizio di secondo set è all’insegna dei break. Prima perdono il servizio le estoni e poi ancora le italiane. Le due azzurre, però, cominciano a far valere la maggior esperienza e sbagliano meno da fondo. Dall’altra parte, invece, Sarr è disastrosa a rete e la coppia italiana vola sul 5-1, trovando altri due ulteriori break nel terzo e quinto gioco.

Domani l’Italia affronterà la Grecia e sarà una sfida decisiva per la leadership del gruppo, visto che entrambe le squadre hanno sconfitto Austria ed Estonia.

Roland Garros
Top 10: le palle corte più belle del Roland Garros 2020
9 ORE FA
Tennis
Cecchinato dopo ko in finale: "Sono fiducioso"
14 ORE FA