Brutte notizie da Bratislava dove l’Italia del tennis va sotto 2-1 nella trasferta per accedere alle fasi finali di Coppa Davis. Un ko inaspettato, di nuovo. Dopo quello di ieri di Lorenzo Sonego in singolare, anche quello in doppio contro Igor Zelenay e Filip Polasek. Due giocatori di fatto senza classifica in singolare, ma due veterani del circuito e sicuramente due buonissimi doppisti. Certo, da Sinner e Bolelli ci si attendeva qualcosina di più.
La coppia azzurra invece si è fatta sorprendere dall’ottimo avvio degli slovacchi, capaci di prendersi il primo set per 6-3. Buona la reazione di Sinner e Bolelli, con il 6-1 del secondo set. Ma è nel terzo parziale che la partita si è fatta tosta e in cui l’Italia ha avuto davvero tanto da recriminare. Varie potenziali occasioni, come un game sullo 0-30 e servizio degli avversari piuttosto che qualche punto comodo – e pesante – sbagliato sia da Bolelli che da Sinner nel momento chiave. E così, al tie-break decisivo del terzo set, gli slovacchi hanno giocato meglio le proprie chance, accaparrandosi il parzialino decisivo per 7 punti a 3 e chiudendo dunque per 6-3 1-6 7-6.
Una sconfitta pesante perché mette l’Italia spalle al muro. Ora gli azzurri dovranno necessariamente vincere entrambi i singolari. Il primo sarà di nuovo Sinner, in campo a sfidare il numero 203 del mondo Filip Horansky. Poi, sulla carta, eventualmente, dovrebbe esserci di nuovo Sonego – sconfitto ieri proprio da Horansky – a giocarsela col numero 1 slovacco Gombos. Una qualificazione che a questo punto diventa tutt’altro che scontata. Nonostante le assenze di Berrettini e Fognini, sarebbe veramente un ko clamoroso uscire contro questa ‘normalissima’ Slovacchia.
Coppa Davis
Sinner fa il suo e riporta l'Italia sul 2-2: sconfitto Horansky
05/03/2022 A 18:25

Non è un "torneo meraviglioso" quello di Sinner: deve crescere

Coppa Davis
La Russia vince la Coppa Davis 2021: Rublev e Medvedev trascinano
05/12/2021 A 18:45
Coppa Davis
Coppa Davis 2022: l'Italia ripartirà dalla Slovacchia
05/12/2021 A 13:02