Casalecchio di Reno (Bologna) - Jannik Sinner stacca il pass per Malaga! L'altoatesino, al sesto match point, porta a casa la sfida complicata contro il n° 27 del mondo, Francisco Cerundulo e sigilla il successo contro l'Argentina (diventato in serata 2-1 con il ko di Fognini/Bolelli contro il duo Gonzales/Zeballos) che significa qualificazione matematica alla fase finale della Coppa Davis in programma a fine novembre. Nell'ultimo impegno contro la Svezia di domenica resta da stabilire il primato del girone A.

La cronaca del match

Ottovolante Sinner! Il talento di Sexten, che aveva saltato l'esordio con la Croazia per un problemino alla caviglia, esalta, spaventa e alla fine stacca il pass per Malaga con il brivido sul cemento "lento" della Unipol Arena di Bologna. La palla break decisiva nel primo set arriva nell'undicesimo gioco: 6-5 e turno di battuta tenuto a zero, 7-5. Nel secondo l'improvviso crollo: Jannik si spegne e rischia il bagel: 6-1 per il n° 27 del mondo in 42 minuti. Si va al terzo dove i decibel del palazzetto aumentano vertiginosamente e spingono l'allievo di Vagnozzi a mettere la freccia per il 4-2. Ma non è ancora finita: a Sinner servono addirittura 5 match point per chiudere la pratica Cerundolo e per rimanere imbattuto in Coppa Davis.
Coppa Davis
Federer: "Mi rivedrete. Non so come, non so dove, ma non sarò un fantasma"
21/09/2022 ALLE 12:35

Panatta: "Federer? Signore del tennis. Come lui non ci sarà nessun altro"

Coppa Davis
Il tabellone dei quarti: Italia-Usa, evitata la Spagna di Alcaraz
19/09/2022 ALLE 12:11
Coppa Davis
Fognini e Bolelli vincono il doppio, Italia-Svezia finisce 2-1
18/09/2022 ALLE 21:15