Casalecchio di Reno (Bologna) - Quanta bellezza alla Unipol Arena! In un palazzetto stracolmo tutto per Matteo Berrettini, l'azzurro in stato di grazie (nessuna palla break concessa) stende il il n° 37 del mondo, Sebastian Baez 6-2 6-3 e porta sull'1-0 la sfida tra Italia e Argentina in Coppa Davis. La selezione capitanata da Filippo Volandri è a una sola vittoria dalla qualificazione matematica alle fasi finali di Malaga in programma a fine novembre.

La cronaca del match

Coppa Davis
Federer: "Mi rivedrete. Non so come, non so dove, ma non sarò un fantasma"
21/09/2022 ALLE 12:35
Rispetto al Berrettini sceso in campo all'esordio contro la Croazia (match vinto in rimonta contro Coric), quello con Baez è di un livello superiore. E lo si capisce fin dai primi scambi: colpi profondi, back tagliente, servizio come al solito devastante. Bastano due break al romano, uno in apertura e uno in chiusura, per chiudere i conti del primo set 6-2. Dopo cinque giochi equilibrati del secondo, Matteo dà la spinta decisiva alla partita con una stop volley da incorniciare e un doppio fallo dell'argentino: 4-2. Da lì in poi pilota automatico e 1-0 Italia. In attesa di Sinner...

Il giovane Federer: esordio Slam nel 1999 e magia contro Rafter

Coppa Davis
Il tabellone dei quarti: Italia-Usa, evitata la Spagna di Alcaraz
19/09/2022 ALLE 12:11
Coppa Davis
Fognini e Bolelli vincono il doppio, Italia-Svezia finisce 2-1
18/09/2022 ALLE 21:15