L'Italia, seppur priva di Matteo Berrettini e Jannik Sinner, ha superato gli USA alle finals di Coppa Davis e ora accede alle semifinali dopo otto anni di digiuno. Dobbiamo tornare infatti al 2014 per scovare il nome delll'Italia tra le quattro più grandi del mondo dopo aver battuto la Gran Bretagna di Andy Murray. quell'anno, la squadra allora capitanata da Corrado Barazzutti (e formata da Fabio Fognini, Andreas Seppi, Simone Bolelli, Paolo Lorenzi e Daniele Bracciali) si era schantata contro il muro della Svizzera di Roger Federer e Stan Wawrinka.
Fognini e Bolelli ci sono ancora ed è grazie al loro doppio se oggi l'Italia torna tra le big: dopo la parità dei singolari (il primo vinto da Sonego, il secondo perso da Musetti) toccava a loro dare la zampata finale e ci sono riusciti. Chiude l'incontro Fognini, al servizio, con un ace che sancisce il doppo 6-4.
Coppa Davis
Il Canada vince la 1ª Davis (davanti a Djokovic): anche l'Australia va ko
27/11/2022 ALLE 15:55

Panatta: "Finals a Malaga? Fognini e Bolelli saranno decisivi"

Coppa Davis
Italia e Spagna ricevono la wild card per la fase a gironi delle Finali 2023
27/11/2022 ALLE 11:15
Coppa Davis
Volandri: "Bolelli infortunato da venerdì. Berrettini? Orgoglioso di lui"
26/11/2022 ALLE 21:26