Novak Djokovic non smette mai di stupire per la sua generosità. Le persone più generose, di solito, sono quelle che si prodigano per gli altri in sordina, senza farsi pubblicità e senza far sapere ciò che fanno.

Anche in questo caso, dell'amore che Nole ha per il nostro Paese ne veniamo a conoscenza tramite un'altra persona, e non da lui.

Tennis
Zverev accusato di violenza dall'ex: "Accuse infondate"
5 ORE FA

Nella puntata di martedì 14 aprile di "Porta a Porta", programma condotto da Bruno Vespa, in un servizio sulla città di Bergamo e sulle sue condizioni sanitarie viene intervistato Peter Assembergs, direttore dell'ASST di Bergamo Ovest, che racconta:

Ci sono arrivate donazioni importanti anche dall’estero e a me questo ha colpito. Che mi è rimasta impressa è quella di Novak Djokovic, numero 1 del tennis mondiale, che ha già fatto delle grandi donazioni per la Serbia, il suo Paese, che però avendo saputo le notizie della Lombardia e della provincia di Bergamo ha voluto pensare anche a noi. Per me questo è un grand’uomo, spero un domani di poterlo abbracciare

Non si parla di cifre, ma se si parla di "donazioni importanti" siamo certi che Nole abbia ancora una volta dato una grande mano a una città messa a dura prova dal Coronavirus.

Passanti, smash e rally infiniti: i punti più belli di Djokovic agli Australian Open 2020

Tennis
Infortunio Sinner, quando tornerà in campo? Obiettivo Sofia
8 ORE FA
ATP, Vienna
Sinner si ritira dopo 9' con Rublev per colpa di una vescica
IERI A 16:57