La tennista ucraina Dayana Yastremska, attuale n°29 della classifica WTA (e con best ranking n°21), è stata provvisoriamente sospesa per uso di doping. Yastremska è stata infatti trovata positiva a un controllo legato a un test delle urine effettuato lo scorso 24 novembre. Seppur in quantitativi minimi, nelle urine della 20enne ucraina sono state rivelate tracce di mesterolone, uno steroide anabolizzante. Sostanza ovviamente vietata nei libri dell’antidoping del tennis. E dunque, come da protocollo, per la Yastermska è scattala la sospensione provvisoria.
Una sospensione che ha effetto da oggi, 7 gennaio 2021. A fronte però di una notifica di accusa formare arrivata all’ucraina un mese dopo il test, ovvero il 22 dicembre.
Fin qui la tennista ucraina non si è avvalsa della facoltà di chiedere al presidente del tribunale indipendente di far valere le proprie motivazioni, richiedendo eventualmente la cancellazione della sospensione entrata in atto oggi.
ATP, Tel Aviv
Djokovic conquista la finale: piegato in due set Safiullin
5 ORE FA
Al tempo stesso però Yastermska ha pubblicato proprio in questi minuti una dichiarazione diffusa sui propri canali social, dove sostanzialmente dà la sua versione dei fatti: data la scarsa concentrazione della sostanza dopante e in considerazione del fatto che 2 settimane prima era risultata negativa in un precedente test al torneo di Linz, per la Yastremska si tratterebbe di un caso di contaminazione. L’ucraina di fatto nega di averne fatto uso per migliorare le sue prestazioni.
Classe 2000, 21 anni da compiere il prossimo 15 maggio, Yastermksa è considerata una delle giocatrici con più potenziale tra quelle della propria generazione. Su di lei infatti aveva messo gli occhi anche uno dei coach più importanti all’interno del mondo del tennis femminile: Sascha Bajin. Un rapporto però durato meno di un anno, dal novembre 2019 al settembre del 2020, quando i due decisero di separare le proprie strade.

Dayana Yastremska e il coach Sascha Bajin durante un allenato in Australia a inizio stagione: un connubio che può diventare molto interessante

Credit Foto Imago

ATP, Sofia
Fuori anche Sinner: Jannik perde con Rune e si infortuna alla caviglia
9 ORE FA
ATP, Sofia
Musetti si ferma in semifinale: passa lo svizzero Huesler
12 ORE FA