Dopo aver vinto gli US Open del 2002, a 31 anni di età, Pete Sampras non ha più giocato un match significativo fino alla stagione successiva, quando ha poi ufficializzato l’addio al tennis. Roger Federer, dopo aver vinto il suo 18° Slam a Melbourne battendo Rafa Nadal in una finale epica a 5 set, ha invece altre idee in testa: giocare per altre due, se non tre stagioni, come testimoniato dall’accordo preso con l’ATP di Basilea per essere in campo fino al 2019. A 35 anni di età, la parola “ritiro” non è ancora da prendere in considerazione, anche se, come confessato in una intervista concessa al New York Times, per un attimo gli è balenata per la mente proprio dopo aver chiuso l’ennesima sfida eterna contro Nadal.
Dopo aver vinto gli Australian Open, in un angolo remoto della testa mi sono chiesto: ‘Cosa posso fare ancora di meglio?’. Ma mi sono sentito così contento, e la reazione del mio team al match-point è stata così forte che mi sono detto che avrei voluto provare di nuovo quelle stesse emozioni. Sono stati momenti incredibili, bellissimi, molto divertenti.

Roger Federer (AFP)

Credit Foto AFP

Australian Open
Djokovic, a rischio il Roland Garros se non si vaccina
17/01/2022 A 10:51
Federer ricomincerà a giocare soltanto settimana prossima a Dubai, un torneo che ha già vinto 7 volte in carriera. Dopo sarà a Indian Wells a marzo, ma soltanto se sentirà di essere in condizioni fisiche adatte per giocare in maniera competitiva. Durante gli Australian Open, infatti, ha avuto problemi a una gamba che non sono ancora completamente risolti.
Non mi sto ancora allenando al 100%, devo fare attenzione. Ma quest’anno sono contento perché non ho dovuto giocare nei giorni immediatamente successivi a Melbourne. Posso riflettere su quello che è successo e continuare a gioirne. Nel 2003, quando ho vinto Wimbledon per la prima volta, il giorno dopo ero già a Gstaad ad allenarmi. Questa volta è diverso. Sto ancora cavalcando l’onda del successo, ho ancora la testa tra le nuvole per la felicità.

Roger Federer, Rafa Nadal (AFP)

Credit Foto AFP

Durante i giorni di pausa dopo gli Australian Open, Federer ha potuto trascorrere tempo con la famiglia, andare in montagna, sciare e godersi le nevicate sulle alpi svizzere. In questo momento della sua carriera, ha ribadito più volte come il riposo sia un alleato prezioso per poter continuare a giocare senza stressare eccessivamente il fisico.
Quando mi sono fermato per 6 mesi, il mio obiettivo era continuare a giocare almeno per un altro paio di stagioni, non di fare semplicemente un torneo. Capisco quando le persone dicono: ‘Questo sarebbe il momento perfetto per ritirarsi’. Ma amo troppo questo sport, e sento dia avere ancora benzina nel serbatoio.
Australian Open
Kyrgios: “Se i Big Three non giocheranno sarà un disastro”
29/12/2021 A 17:38
Tennis
Rune: "Ci mancano le sfide tra Nadal, Djokovic e Federer"
20/12/2021 A 21:28