23:59 - Djokovic, l'udienza finale in Live streaming!

La decisione dovrebbe arrivare intorno all'ora di pranzo australiana (tra le 3:00 e le 4:00 italiane), stando a quanto riporta il giornalista del New York Times Ben Rothenberg. Qui il link per seguire l'udienza in live streaming.
Tennis
Berrettini: "2022 infernale, ma ora sono più forte mentalmente"
2 ORE FA

23:15 - Djokovic arriva nell'ufficio degli avvocati per l'udienza

Novak Djokovic è arrivato nell'ufficio degli avvocati che stanno preparando una difesa che sembra molto complicata e che potrebbe evitargli l'espulsione dal paese. Il numero uno del mondo ha assunto fino a sei avvocati degli studi legali Hall e Wilcox. A decidere il destino del serbo saranno James Allsop, Anthony Besanko e David O'Callaghan.

Seppi su Djokovic: "Situazione non bella, difficile concentrarci"

12:00 - Ci riaggiorniamo per l'udienza

In Australia ormai è sera inoltrata. Non c'è più molto da dire, se non che l'udienza è confermata alle 23:30 italiane e che la sentenza finale arriverà quando ormai in Italia sarà notte. Noi perciò chiudiamo, con la promessa di nuovi aggiornamenti nel caso in cui arrivassero.

11:00 - Pagine infinite per la difesa di Djokovic

Dall'Australia cominucano che le pagine presentate in difesa di Djokovic sono addirittura 268. Tra le righe si legge scritte si legge la definizione di "situazione orwelliana".

10:15 - Anche Berrettini parla del caso in esclusiva a Eurosport

Matteo Berrettini, raggiunto da Eurosport a Melbourne, ha gentilmente rispoto a una domanda sulla questione spinosa.
E' difficile esprimersi, qualsiasi cosa si dica può essere intesa o in positivo o in negativo. Nole è in una situazione difficile, ma capisco anche gli australiani. Ciò che posso dire è che io sono vaccinato e sono qui per giocare il mio slam.

Berrettini su Djokovic: "In difficoltà per la situazione, ma penso al mio slam"

9:30 - Tutti i documenti del caso resi pubblici

Nel frattempo, la Corte Federale Australiana ha reso pubblici e consultabili online tutti i documenti che riguardano la vicenda di Djokovic. Esiste un link dal quale visionare e scaricare i PDF.
Il link dei documenti

9:15 - Djokovic sarà giudicato da una corte intera

Ci sono delle novità nel caso. Rispetto a quanto accaduto nei giorni scorsi, cambierà la modalità in cui si svolgerà l'udienza. La prima volta, infatti, quando fu rilasciato confermando il visto, Nole fu ascoltato da un giudice unico. Questa volyta invece, secondo quanto riporta theage.co.aus parlerà di fronte a un'intera corte, di cui faranno parte il giudice capo James Allsop, il giudice Anthony Besanko e il giudice David O’Callaghan.

8:50 - I tennisti parlano...

Ovviamente vengono interpellati sulla questione molti tennisti, e come al solito Rafa Nadal si trova a dover rispondere a una domanda in merito. Probabilmente è stanco di doverne parlare, perché la sua risposta, seppur accomodante nei confronti di Djokovic, è perentoria: "Non esiste nessun tennista che sia più importante di un evento come l'Australian Open".

8:30 - Manifestanti pro Djokovic

Come già successo nei giorni scorsi - in cui si sono anche viste scene poco edificanti - c'era un gruppo di manifestanti attorno alla macchina che trasportava Djokovic, così come alcuni al di fuori della Rod Laver Arena si sono messi a intonare cori come "free Novak", "free Novak Djokovic", "let him play" (liberate Novak Djokovic, lasciatelo giocare ndt).

Caos a Melbourne, spray al peperoncino per bloccare i fan di Djokovic

8:15 - Cambia l'orario dell'udienza

Ci eravamo lasciati nella giornata di venerdì con un'udienza prevista per le 8 australiane, quindi le 22 italiane, invece da quanto apprendiamo dalla stampa locale c'è un nuovo orario: è slittato tutto di un'ora e mezza, quindi si va alle 9:30 australiane, che saranno le 23:30 italiane.

8:00 - Djokovic di nuovo recluso al Park Hotel

L'ultima notizia in ordine cronologico, ma anche la più importante, è che Novak Djokovic si trova nuovamente recluso al Park Hotel di Melbourne, insieme agli altri "casi" politici, lo stesso posto dove era stato trasferito dopo il fermo per il visto in aeroporto. Quando è stato prelevato, Djokovic indossava una tuta verde e una mascherina ffp2 bianca ed è stato immortalato da qualcuno dei presenti.
Amici di Eurosport buongiorno, è iniziata una nuova giornata in Italia, ma in Australia fervono già i movimenti che riguardano Novak Djokovic, il caso internazionale più chiacchierato del momento. Come ogni giorno, vi racconteremo che cosa sta accadendo dall'altra parte del globo via via che la situazione si dipana.

Caso Djokovic, Tsitsipas al veleno: "Non tutti rispettano regole"

Tennis
Da Agassi alle sorelle Williams: Bollettieri è stato il sogno americano
12 ORE FA
Tennis
È morto Nick Bollettieri. Il maestro di Agassi e Seles aveva 91 anni
15 ORE FA