La terza giornata del Rolex Masters parigino ha acceso la corsa per le Finals di Torino, il torneo che metterà a confronto i migliori 8 tennisti del relativo ranking dal 14 al 21 novembre. Con l'eliminazione di Felix Auger-Aliassime, rimangono solo 4 tennisti in lizza per le ultime due posizioni: Casper Ruud (attualmente 7° a 3185 punti dopo il successo nel secondo turno contro Bublik), Hubert Hurkacz (momentaneamente 8° a 3045 punti in attesa dell'esito di Sinner-Alcaraz), Jannik Sinner (9° a 3015 punti) e Cameron Norrie (10° a 2955 punti). L'obiettivo per ciascuno di questi protagonisti è uno solo: concludere il torneo Masters 1000 di Parigi-Bercy almeno un turno dopo rispetto ai diretti avversari, sperando poi di rovesciare o consolidare l'ordine della classifica all'ultima tappa di Stoccolma (che mette in palio 250 punti).

La classifica aggiornata

Posizione GiocatorePunti
1Djokovic8460
2Medvedev6480
3Tsitsipas5695
4Zverev5605
5Rublev4210
6Berrettini4090
7Ruud3185
8Hurkacz3045
9Sinner3015
10Norrie2955
ATP, Parigi
Da New York a Parigi: Djokovic 2.0, la svolta "umana" del campione
09/11/2021 A 11:03
*in grassetto i giocatori matematicamente qualificati

Hurkacz scavalca Sinner: Paul battuto 7-5 7-6

Con una vittoria in due set su Tommy Paul, il polacco mette pressione a Sinner nella race per Torino. Vittoria pesantissima per Hurkacz, che in attesa del match tra Sinner e Alcaraz scavalca l'altoatesino nella corsa per le Finals: l'approdo agli ottavi frutta 90 punti al polacco, che balza in 8a posizione a 3045 punti contro i 3015 di Sinner.
Sul campo 2 succede di tutto: l'americano è un vero e proprio non-fattore in avvio, e il polacco strappa due break consecutivi portandosi sul 5-0. Sul più bello però, la pressione fa tremare il polso a Hurkacz, che sbatte più volte sul nastro e apre la strada per la clamorosa rimonta di Paul. Sul 5-5, l'americano non sfrutta tre palle break e viene punito dal polacco al dodicesimo set.

Berrettini e Sinner in Top 10: i numeri di un evento storico per l'Italia

Decisamente meno schizofrenico il secondo set, con Tommy Paul in grado di trovare un pesantissimo break ai danni di Hurkacz e mettersi nella posizione di servire per il secondo set sul 5-4. Il polacco però, rientra in gara sfruttando una delle ultime chance disponibili. Al decimo game, Hurkacz si guadagna due palle break e capitalizza sul doppio fallo dell'americano.
Nel corso del match dunque, entrambi i giocatori hanno avuto un'opportunità di servire per il set, salvo poi concedere il break proprio sul più bello. Hurkacz gioisce al tie-break del secondo set, vinto 7-4 su un esausto americano, che per due volte nella gara non ha saputo gestire delle situazioni vantaggiose alla stretta finale. Hurkacz sfiderà Koepfer agli ottavi di finale.

Norrie rimane in scia grazie al successo 6-3 6-4 su Opelka

Al britannico basta un'ora e 13 minuti di buon tennis per archiviare la pratica Opelka: il gigante del Michigan divora troppe occasioni a cavallo tra primo e secondo set, esaltando l'equilibrio dell'avversario. Nel corso del match l'americano accumula 25 errori non forzati, contro i 5 del britannico.
La miopia del tennista più alto del circuito emerge chiaramente nel primo set, quando fallisce nel convertire 4 palle break. Il sorpasso decisivo di Norrie arriva all'ottavo game. Il secondo set procede sulla falsa riga del primo: sciolto e rapace Norrie, scomposto e inconcludente Opelka, che va in affanno anche sulle prime (solo il 58% tenute in campo). Il britannico riesce così a ricucire un gap di 3-1 ed effettuare il controsorpasso finale.
Si tratta di un successo vitale per Norrie, che rimane in scia di Sinner ed Hurkacz nella race per le Finals torinesi: il britannico balza a quota 2955 punti, ovvero a -60 da Sinner e -90 da Hurkacz. Per lui, la speranza è arrivare perlomeno a ridosso delle fasi finali del torneo; Taylor Fritz, che quest'oggi ha condannato la testa di serie numero 5 Rublev all'eliminazione, è un avversario ostico, ma decisamente alla sua portata.

Djokovic: "Australian Open? Deciderò quando ci saranno ufficialità"

ATP, Parigi
Djokovic: "Finché gioco, non penso ai traguardi storici"
08/11/2021 A 10:28
ATP, Parigi
Djokovic: "Un successo importante che mi aiuterà"
08/11/2021 A 08:22