Giornata nera per l'Italia al Masters 1000 di Parigi-Bercy. Gianluca Mager e Lorenzo Sonego vengono eliminati rispettivamente da Felix Auger-Aliassime e Taylor Fritz in rimonta al terzo set. Il canadese incrocia la strada di Koepfer (che ha battuto Murray in una battaglia di oltre tre ore), mentre il californiano trova Rublev. Gli azzurri ancora in corsa rimangono due: Jannik Sinner (impegnato mercoledì contro Carlos Alcaraz) e Lorenzo Musetti che sfiderà James Duckworth.

Auger-Aliassime b. Mager 4-6 6-4 6-1

Mager era chiamato ad una vera e propria impresa dopo aver centrato la qualificazione al main draw parigino battendo Laaksonen e Nishioka. L'avvio di match è sorprendente: turni di battuta veloci e incisivi dell'azzurro (90% dei punti vinti con la prima di servizio) conditi da qualche errore di troppo per Auger-Aliassime. Alla resa dei conti la maggior sicurezza al servizio fa la differenza nel finale di primo set: break Mager nel nono game e 6-4. Il tennis spumeggiante del sanremese continua a incantare il Centrale anche nel secondo parziale fino ad uno sciagurato decimo gioco, quando due errori gratuiti, un diritto di poco largo e un doppio fallo regalano il 6-4 ad Auger-Aliassime e allungano il match al terzo. La fatica a questo punto si fa sentire e le percentuali di Mager al servizio si abbassanno drasticamente. Ne approfitta il canadese che chiude il terzo set 6-1 in mezz'ora e accede al secondo turno, rimanendo anche in corsa per le ATP Finals di Torino (la distanza dall'ottavo posto, occupato da Sinner, è di 595 punti). L'allievo di coach Flavio Cipolla finirà, invece, la sua stagione all'Atp di Stoccolma.
ATP Finals
Fritz vince la sfida allo specchio con Auger-Aliassime e si regala Djokovic
17/11/2022 ALLE 19:36

Fritz b. Sonego 3-6 6-2 6-3

L'altra delusione di giornata arriva dalla quinta sfida tra il n° 3 italiano e il n° 3 americano. Sonego conquista il primo set grazie ad un break in avvio, ma incappa in un passaggio a vuoto nel secondo parziale dove sul 2-2 Fritz cambia marcia e agevolato anche dagli errori dell'avversario vince 4 giochi consecutivi. Nel terzo l'allievo di Gipo Arbino spreca una palla break (con un gran dritto del californiano all'incrocio delle linee), per poi alzare bandiera bianca dopo un'ora e 52 minuti.

Mager, il cross strettissimo di dritto è una bellezza

ATP Finals
Nadal è fuori: Rafa ko anche con Auger-Aliassime
15/11/2022 ALLE 11:01
ATP Finals
Ruud sorride all'esordio: 2 set a 0 su Auger-Aliassime
13/11/2022 ALLE 11:27