Anche Fabio Fognini è in isolamento, con la moglie Flavia Pennetta, con la speranza che si possa tornare a giocare prima o poi in questa stagione. Intervistata dal Corriere dello Sport, l'ex tennista ha toccato tanti punti interessanti. Dalla possibilità di tornare in campo dopo essersi ritirata, al pensiero di poter far disputare gli Internazionali d'Italia a Torino (indoor). In entrambi i casi ha detto di no, anche se...

Come si comporta Fognini a casa?

È bravo. L'ho messo a cucinare. Paura di ingrassare? No, si sta allenando cinque volte la settimana. Fortunatamente abbiamo un giardino e lui si è costruito una mini-palestra con tutto quello che gli serve. Poi Fabio è un mangione, ma di cose semplici, e il dietologo ci ha dato suggerimenti per toglierci la voglia di dolci senza appesantirci. [Flavia Pennetta al Corriere dello Sport]
ATP, Parigi
Troppo Dimitrov per Fognini: l'azzurro out al 2° turno 6-0, 7-5
02/11/2022 ALLE 19:24

E Flavia Pennetta si allena?

La mattina presto, se Farah ha dormito bene, altrimenti dopo pranzo quando i bimbi dormono. Ci alterniamo

Fognini ha detto che dovrebbe riprendere

Mi sta mettendo a dura prova. Mi dice, 'dai, riprendiamo ad allenarci insieme'. 'Quando si può andiamo a Roma a casa di Barazzutti, stiamo con i bambini in giardino. Nel tennis oggi poi non si sa cosa può succedere, ti fai solo 7 tornei, ti segue la Schiavo'

Flavia Pennetta, Francesca Schiavone - Wimbledon 2012 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

La Clijsters però è rientrata a 36 anni

È stata bravissima e l’ho vista anche bene nel primo match che ha giocato con la Muguruza. Avere la forza di rimettersi in pista è bellissimo, specie quando i figli sono più grandi. Sono contenta per lei. Ma a 39 anni, e con due figli piccoli. Anche se... Non credo che faccia per me. Però un anno è lungo da passare in casa, e nella vita non si sa mai. Magari comincio ad allenarmi, inizio a giocare un’ora al giorno, e mi torna la voglia… Mai dire mai. Serena Williams gioca ancora a 38 anni? E fa benissimo. Fisicamente c’è ancora, si è ripresa. Non ha vinto uno Slam, ma ha fatto tre finali. Non spreca tante energie, gioca 10 tornei l’anno, vuole fare qualcosa di grande. Perché dovrebbe stare a casa?

Kim Clijsters

Credit Foto Getty Images

Wimbledon cancellato: giusto così?

Ragazzi, mica si può mettere a rischio la vita della gente. Non solo dei tennisti, ma anche degli spettatori e di chi lavora ai tornei. Ci sono ancora tanti, troppi morti e contagiati

Parigi ha rinviato tutto

Sono stati veloci a proporsi, ma non so se riusciranno poi a farlo davvero il torneo in autunno. Per me quest’anno sarà tanto se riusciranno a far disputare le finali di Coppa Davis. Negli States non si può andare, in Asia neppure, e anche giocare a porte chiuse non ha senso. Poi come farebbero ad allestire players lounge e spogliatoi? Parliamo di centinaia di giocatori, con al seguito allenatori e preparatori tecnici

Gli Internazionali d'Italia a Torino in indoor?

Da giocatrice dico no. Per me Roma è Roma, meglio giocarlo l’anno prossimo nella sua collocazione naturale. Poi capisco i tanti soldi che si perderebbero e anche l’idea di fare una prova generale per le Atp Finals dell’anno prossimo. Ma sarebbe comunque tutta un’altra cosa

12 settembre 2015: Pennetta batte Vinci e trionfa agli US Open

ATP, Parigi
Fognini, difesa commovente e punto a rete: Parigi apprezza
02/11/2022 ALLE 10:56
ATP, Parigi
Fognini, dolce rivincita su Fils: Fabio vola al 2° turno
01/11/2022 ALLE 16:07