Uno scatto iconico: Roger Federer e Rafael Nadal si danno la mano, mentre piangono nel giorno dell'addio al tennis del campione svizzero. Le immagini provenienti dalla Laver Cup 2022 che vi abbiamo mostrato hanno già fatto la storia. Roger, a distanza di qualche giorno, ha voluto commentare quel momento che è entrato per sempre tra i ricordi più belli della sua vita, tennistica e non. Ecco le sue parole raccolte dal "New York Times".

Federer e Nadal si lasciano andare in un pianto a dirotto

A un certo punto stavo singhiozzando tantissimo, e non so, mi passava tutto per la mente. Su quanto sono felice di vivere davvero questo momento proprio lì, con tutti. È stato così bello stare seduti lì, ad ascoltare tutto mentre la musica suonava, e l’attenzione era forse più su di lei, la cantante. Ti dimentichi di essere fotografato. Immagino che a un certo punto, solo perché ovviamente non potevo parlare e la musica era lì, immagino di averlo appena toccato, e immagino che forse sia stato un grazie segreto"
Coppa Davis
Il Canada vince la 1ª Davis (davanti a Djokovic): anche l'Australia va ko
27/11/2022 ALLE 15:55

Il lieto fine che non ti aspetti

"Penso di sentirmi completo. Ho perso la mia ultima partita di singolare. Ho perso la mia ultima partita di doppio. Ho perso la voce per aver urlato e sostenere la squadra. Ho perso l’ultima volta come squadra. Ho perso il lavoro, ma sono molto felice. Sono buono. Sono davvero bravo. Questa è la parte ironica, tutti pensano a un lieto fine da favola, sai? E per me, alla fine è stato così, ma in un modo che non avrei mai pensato sarebbe successo”.

Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer

Credit Foto Imago

A ognuno il suo tennis

Per Federer “nessuno avrà bisogno di giocare come me, in futuro. Dicevano che io avrei giocato come Sampras, e non l’ho fatto. Ognuno deve scoprire il suo tennis”. E si dice grato di aver chiuso la carriera in quel modo: “Penso che venerdì tutti i ragazzi – Andy, Novak e anche Rafa – abbiano visto la loro carriera lampeggiare davanti ai loro occhi. Man mano che invecchi, raggiungi i 30 anni, inizi a sapere cosa apprezzi davvero nella vita ma anche nello sport”.

L'ultimo ballo di Roger Federer: rivivi le emozioni della Laver Cup

Coppa Davis
Italia e Spagna ricevono la wild card per la fase a gironi delle Finali 2023
27/11/2022 ALLE 11:15
Coppa Davis
Volandri: "Bolelli infortunato da venerdì. Berrettini? Orgoglioso di lui"
26/11/2022 ALLE 21:26