Sorride sempre Martina. Sono i giorni più belli della sua vita sportiva e se li sta godendo punto dopo punto, terra alla terra, funk to funky. S’è qualificata al tabellone principale battendo Sachia Vickery, Asia Muhammad e Astra Sharma, ha centrato il suo primo successo negli slam per il ritiro di Camila Giorgi nel derby italiano. Ha rimontato un set alla Gauff, un 6-1 alla Sakkari, ha aperto il programma del quarto turno e già si trova ai quarti di finale.

Martina Trevisan of Italy serves during her Women's Singles fourth round match against Kiki Bertens of the Netherlands on day eight of the 2020 French Open at Roland Garros on October 04, 2020 in Paris, France.

Credit Foto Getty Images

Roland Garros
Swiatek show, la polacca fa l'impresa: eliminata Simona Halep
04/10/2020 A 15:23

Affronterà la classe 2001 Iga Swiatek che ha battuto la numero 1 Simona Halep 6-1 6-2 (l'anno scorso, sempre agli ottavi, la romena le lasciò un game) e della Next Gen del tennis è la stella più brillante. Martina Trevisan non aveva mai battuto una top cento e oggi si prende il posto della numero 5 del Roland Garros: ha fatto sembrare semplice un match condotto subito 5-1 nel primo parziale (con 10 punti consecutivi) e strappato in due alla Bertens con un turning point a metà del secondo set.

Trevisan conquista il primo set a rete: volée da applausi

Da 3-0 Trevisan a 3-3, il settimo game s'è svolto fra scambi durissimi e infine Martina è riuscita a difendere la battuta cancellando 3 palle break. Turning-point perché il game successivo è arrivato a zero in risposta, perché servendo per il match s'è inceppata, ma non ha fallito la missione quarti: 6-4 6-4 con un match-point da sogno scavalcando la Bertens in lob. L'olandese aveva giocato più di tutte a rete: 21 punti in 33 discese al primo turno con la Zavatska (21 punti), 24/49 contro Sara Errani, 5/9 nel suo ultimo successo con Siniakova: la Trevisan, che oggi ha pure servito il primo ace a Parigi, glie ne ha concessi solo 8/14, venendosene a prendere 18 su 29 vicino al net. I punti più belli Martina li ha giocati sul set point (volée) e sul match point (pallonetto) come nella favole più belle.

"È buona!" Il lob spaziale della Trevisan sul match-point

Momento outing: certe cose accadono a Parigi e noi ci siamo perdutamente innamorati di lei, dei suoi sorrisi di scosse emotive e del suo dritto mancino. Martina Trevisan è una donna di 26 anni che nei grandi spazi vuoti del Bois de Boulogne sta vincendo le partite più importanti della sua carriera, cancellando i segni rossi di un passato anoressico. «Detestavo le mie gambone da atleta, le odiavo»... Ma guardati adesso Martina. Guardati e brilla.

Come nelle favole: il meglio di Trevisan-Bertens in 180 secondi

Roland Garros
Parigi sorpresa: la nuova Italia è Sinner, Sonego e Trevisan
03/10/2020 A 13:48
Roland Garros
Le pagelle dell’Italia al Roland Garros: Sinner da 10
08/10/2020 A 05:10