Una lunga giornata dal punto di vista del torneo femminile. Con due ore di ritardo sul programma originale a rispettare il timing c’è stato solo il campo centrale, che sotto il nuovo tetto ha visto aprire la seconda giornata con la vittoria di Petra Kvitova su Oceane Dodin: per la ceca passaggio al secondo turno per 6-3 7-5. Troverà al secondo turno Jasmine Paolini.

Highlights | Petra Kvitova - Oceane Dodin

Roland Garros
Le pagelle del Roland Garros 2020
12/10/2020 A 07:37

Chi ha faticato decisamente di più sono state due tenniste accreditate dei favori, o comunque delle attenzioni, del pronostico. Kiki Bertens ad esempio, sempre alle prese con un problema al tendine d’Achille della gamba destra, si è fatta sorprendere per un set dall’ucraina Zavatska. Dal secondo parziale però l’olandese, semifinalista qui nel 2016, ha iniziato a muovere finalmente i piedi e a trovare un po’ di confidenza con la superficie, ribaltando così l’andamento del match: 2-6 6-2 6-0 il punteggio finale. Per la Bertens ora Sara Errani: dovrà giocare meglio di quanto non abbia fatto oggi.

Highlights | Katarina Zavatska - Kiki Bertens

E dovrà giocare meglio anche Elina Svitolina. L’ucraina, testa di serie n°3 del tabellone (mai così in alto in carriera in uno slam), è stata davvero troppo altalenante contro la russa Gracheva. Un match di alti e bassi: 4-0 Svitolina in avvio, che ha servito (senza successo) anche sul 5-4 e sul 6-5; l’ucraina è riuscita a chiudere solo al tie-break. Sotto 2-4 e 0-40 nel secondo set, Svitolina ha ritrovato la via anche grazie a un’avversaria sicuramente generosa. L’ucraina si è imposta così per 7-6 6-4, ma nonostante il torneo vinto 2 giorni fa a Strasburgo dovrà far vedere qualcosa di meglio di quanto mostrato oggi. Al secondo turno pesca però la qualificata messicana Renata Zarazua.

Highlights | Elina Svitolina - Varvara Gracheva

Da segnalare anche la caduta nel match più interessante di giornata di Marketa Vondrousova. La finalista di questo torneo nella scorsa edizione si è fatta sorprendere da una delle colpitrici più promettenti del circuito: Iga Swiatek. Su questi campi pesanti la Swiatek ha fatto valere la sua capacità di generare vincenti e il peso di palla; Swiatek si è imposta con un 6-1 6-2 abbastanza clamoroso. Troverà la cinese di Taipei Hsieh.

Highlights | Iga Swiatek - Marketa Vondrousova

C’era tanta attesa anche per Serena Williams, al derby americano contro Kristie Ahn. La Williams ha sofferto un set, dove è andata sotto di un break e ha dovuto rincorre prima di riagganciare il parziale al tie-break. Vinto però il momento chiave del set per 7 punti a 2, da quel momento Ahn ha perso il campo e la Williams di contro trovato grande fiducia: 7-6 6-0 il finale. Per Serena al secondo turno ci sarà la Pironkova, in una partita che solo due settimane fa allo US Open era un quarto di finale.

Highlights | Kristie Ahn - Serena Williams

Colei che maggiormente ha rischiato tra le più attese è l'ex campionessa di questo torneo Garbine Muguruza. La spagnola ha sudato parecchio più del previsto contro Tamara Zidansek. La slovena, n°82 del mondo, ha infatti costretto la testa di serie n°11 a 3 ore e 1 minuto di battaglia concluse solo al 3° set, dove la Muguruza ha chiuso per 7-5 4-6 8-6. Muguruza accede così a un soffertissimo secondo turno dove troverà ora una tra Kuzmova o Kristina Pliskova.

Highlights | Tamara Zidansek - Garbiñe Muguruza

Risultato a sorpresa, in serata, sul campo numero 14: Angelique Kerber si arrende in due set (6-3 6-3) alla slovena Kaja Juvan. La numero 103 del mondo si prende il primo set con la tedesca in affanno e vince la battaglia dei break nel secondo, guadagnandosi così il passaggio del turno: ora troverà la vincente del match Rus-Burel.

Highlights | Angelique Kerber - Kaja Juvan

Roland Garros
Kenin stende anche Kvitova, è finale con Swiatek
08/10/2020 A 16:30
Roland Garros
Kenin vince il derby con Collins: è in semifinale
07/10/2020 A 13:57