All’improvviso la luce. Ma sul serio. Daniil Medvedev resta un personaggio incredibile, oltre che un tennista eccellente. Prima di questo torneo, per la terra rossa, ne aveva dette di tutti i colori. Esclamazioni del tipo “la peggior superficie di sempre, ma se vi piace stare nella terra come i cani, non vi giudicherò”. Come non comprenderlo, d’altra parte. Da Madrid 2019 a prima di questo Roland Garros aveva vinto una partita in 2 anni: con Davidovich, in questo 2021, proprio nella capitale spagnola.
Lì in mezzo una serie di sconfitte consecutive al primo turno, tra cui quelle al Roland Garros, che più in generale nelle 4 precedenti partecipazioni era sempre stato terreno di delusioni immediate. Sintomo di un feeling evidentemente mai nato, anche per la caratteristica principale di questa superficie: saper scivolare e gestire l’irregolarità di rotazioni e rimbalzi.
ATP, Indian Wells
Medvedev crolla, passa Dimitrov! Ok Tsitsipas e Zverev
14/10/2021 A 05:31
Come per magia, però, in una settimana, Daniil Medvedev sembra “aver imparato”. Improvvisamente.
Una sorta di Primavera improvvisa. Inaspettata. Sconvolgente per certi versi. Bublik, Paul e Opelka. Poi, oggi, il risultato più sorprendente: lo scalpo del cileno Cristian Garin.
Già, lo stesso Garin che qualche settimana fa a Madrid lo scherzava nel decisivo set con un impietoso 6-1. Oggi, il russo, ha reso il favore: 6-2 6-1 7-5. Due set dominati prima di una battaglia ripresa in rimonta al terzo, dove Medvedev era finito sotto. Un finale in crescendo, con il break recuperato e un incredibile undicesimo gioco, deciso da un dritti in corsa – con scivolata annessa – che hanno ‘freddato’ le ambizioni del ben più terraiolo Garin.
Insomma, Daniil Medvedev, dal nulla, ha decisivo di diventare protagonista anche qui. E nei quarti di finale, raggiunti in qualche modo contro pronostico, affronta ora una partita estremamente affascinante. Dall’altra parte della rete trova infatti quello Stefanos Tsitsipas che nel 2021, sul rosso, ha vinto più partite di tutti e che si presenta questa volta da enorme favorito. Occhio però ai precedenti: Medvedev ci ha praticamente sempre vinto. L’unico ko, “inutile”, è in una sfida di girone alle ATP Finals di Londra; torneo poi vinto dal russo. Che il buon Daniil possa entrare sotto pelle anche all'eccellente Tsitsipas di queste settimane? A martedì per la risposta. Nel mentre, Parigi, si gode un protagonista inatteso.

Medvedev si inventa un punto dal nulla dopo la smorzata di Garin

Indian Wells
Medvedev liquida McDonald in due set, avanti anche Rublev
10/10/2021 A 06:46
Laver Cup
La domanda dal Djokovic Center non si sente: "Nole, sistema il wi-fi"
24/09/2021 A 12:16