In un Roland Garros a tinte azzurre, arriva anche l'impresa del veterano Andreas Seppi. Il 37enne di Caldaro vince lo scontro generazionale con Felix Auger-Aliassime, da poco allievo di Toni Nadal, 6-3 7-6(8) 4-6 6-4 e festeggia nel migliore dei modi la sua 63ª presenza consecutiva nei tornei del Grande Slam. Al secondo turno incrocerà il vincente della sfida tra Kevin Anderson e Kwon Soon-woo. Per la prima volta dal 2017 l'altoatesino supera l'esordio a Parigi, un risultato sorprendente se si pensa che alla vigilia è stato in forse fino all’ultimo per i noti problemi all’anca che lo tormentano ormai da anni.

Felix Auger Aliassime | Tennis | French Open 2021 | ESP Player Feature

Credit Foto Getty Images

La cronaca del match

Roland Garros
Berrettini-Djokovic: al Roland Garros andò così, il match in 4'
08/09/2021 A 07:58
L'highlander italiano si presenta sul campo 13 di Bois de Boulogne con zero vittorie all'attivo nel circuito maggiore nel 2021, anno in cui per ora si è dedicato ai Challenger, togliendosi la soddisfazione di vincere a Biella. Dall'altra parte un avversario di 17 anni più giovane, la cui carriera è ormai da qualche anno sul trampolino di lancio, in attesa di spiccare il volo. Seppi non si lascia intimorire e sa che la chiave per la vittoria è accorciare il più possibile i tempi: la tattica dell'azzurro funziona, meno, invece, il diritto del canadese. L'altoatesino piazza due break e porta a casa il primo set 6-3. Nel secondo parziale Aliassime alza il ritmo e le percentuali sul servizio e porta la contesa al tie-break dopo aver salvato ben tre set point: tie-break infinito con continui ribaltamenti di fronte e che vede trionfare l'azzurro 10-8. 2 set a 0 e inerzia della gara che pende dalla parte di Seppi che riesce a piazzare un break in apertura di terzo parziale e salire addirittura 4-2 15-40. Da lì, però, un passaggio a vuoto in cui cede il servizio due volte all'avversario che ne approfitta. Aliassime sfodera un parziale di 16 punti a 2 e ritorna in gioco: 6-4. La vittoria è solo rimandata: il braccio del canadese trema sui punti decisivi, l'azzurro dosa le forze e colpisce senza pietà. Il break nel quinto gioco è decisivo: l'urlo liberatorio sul 6-4 mette il sigillo sulla 60ª vittoria Slam di un monumento del tennis italiano.

Musetti-Goffin in 3 minuti: rivivi il battesimo Slam dell'azzurro

Roland Garros
Da Tsitsipas a Karatsev: i 5 momenti più divertenti del torneo
15/06/2021 A 10:15
Roland Garros
Da Nadal a Djokovic: la Top 5 delle palle corte a Parigi
14/06/2021 A 20:27