Il detto tennistico ‘Roma non è Parigi’ si palesa puntuale anche in questo Roland Garros 2021. Dopo la straordinaria corsa agli Internazionali d’Italia conclusa solo in semifinale contro Novak Djokovic, Lorenzo Sonego subisce uno stop importante e per certi versi anche imprevisto contro Llyod Harris.
Il sudafricano, numero 54 al mondo e fin qui vincitore di una sola partita sul rosso – in un rocambolesco tie-break nel set decisivo a Madrid contro Dimitrov – gioca invece una partita di estrema solidità con servizio e dritto, approfittando, di contro, di un Sonego davvero troppo scostante.
Lorenzo non è riuscito ad aggrapparsi infatti a nessuna delle due armi: il dritto ha tradito spesso, la palla corta non ha praticamente mai funzionato a dovere e il servizio non è stato incisivo. Una prima palla a cui Harris ha risposto spesso e una seconda ‘molle’ su cui il sudafricano ha quasi sempre aggredito con successo. E così, Sonego, si è ritrovato in una partita quasi completamente a senso unico. Il piemontese ha strappato una sola vola il servizio in tutta la partita; in un illusorio controbreak sul 3-3 del primo set. Poi, Harris, è andato via con una gara di testa e controllo.
Roland Garros
Mager non tradisce: superato Gojowczyk in 4 set
31/05/2021 A 11:56
Testa, perché Harris non ha praticamente mai tremato, ma è anzi andato a salire con il proprio livello di tennis; e controllo perché Sonego non è mai stato in grado di minarne realmente la fiducia. A riprova basta guarda il finale di partita, con Harris che dal break strappato a Sonego ha portato via 3 turni di servizio ‘a zero’, chiudendo con tranquillità il game (nonostante i 4 match point annullati da Sonego nell’ultimo turno di servizio del piemontese) che gli ha consegnato il 7-5 6-4 6-4 finale.
Dunque si ferma al primo turno la corsa di Sonego, che qui arrivava con altre ambizioni e forte di un ottavo di finale conquistato lo scorso ottobre che era stato anche il miglior risultato in uno slam. Fa festa Harris, che si conferma ormai a ridosso della Top50 e che andrà a sfidare un altro tennista molto caldo: Cameron Norrie. Vediamo se, il britannico, a differenza del Sonego odierno, saprà confermare il livello di tennis visto nelle scorse settimane.

Sinner-Herbert in 210 secondi: sofferenza e trionfo al 5º set

Roland Garros
Sinner salva un match point e batte Herbert al 5° set
31/05/2021 A 09:07
ATP, Vienna
Ruud e Norrie mettono pressione a Sinner: ok il loro esordio
15 ORE FA