Jannik Sinner è stato sconfitto da Rafael Nadal agli ottavi di finale del Roland Garros 2021, secondo Slam di questa intensa stagione di tennis. L’altoatesino ha tenuto testa al fuoriclasse spagnolo nel primo set, dove ha servito per conquistare il parziale sul 5-4, ma poi alla lunga distanza ha dovuto cedere contro il padrone incontrastato della terra rossa di Parigi. Il 19enne ha perso il suo terzo scontro diretto contro il mancino di Manacor, dopo aver già concesso il passo lo scorso anno ai quarti di finale proprio nella capitale francese e un mesetto fa agli Internazionali d’Italia.
Il nostro portacolori ha indubbiamente grande talento e potrà essere grande protagonista sul palcoscenico internazionale nel prossimo futuro, ma deve migliorare alcuni aspetti del suo gioco e del suo fisico se vorrà essere ancora più competitivo e puntare a grandi successi. Il tennista italiano ha raccontato l’importanza dello sforzo atletico in un’intervista concessa presso il Technogym Village di Cesena: “In palestra faccio molti esercizi: forza, mobilità, stabilità e tutto il resto. È anche divertente, perché quando vai in palestra non sai mai esattamente cosa farai. Non mi piace fare resistenza, ma ho bisogno di farla. Preferisco lavorare sulla mobilità e soprattutto sulla forza; è il mio allenamento preferito,cercare di mettere su un po’ di muscoli – perché non ne ho moltissimi“.
L’azzurro ha proseguito: “L’allenamento è importante; se perdo una partita devo allenarmi al mattino e al pomeriggio, il più che posso. Non è facile ma è quello che ho scelto di fare, e se vuoi migliorare in campo devi lavorare tanto anche in palestra“. Bisogna continuare su questa strada per continuare a scalare le gerachie del tennis internazionale, il prossimo grande obiettivo dell’attuale numero 23 al mondo, è rappresentato da Wimbledon, il prestigio Slam sull’erba londinese in programma dal 28 giugno all’11 luglio.
Roland Garros
Berrettini-Djokovic: al Roland Garros andò così, il match in 4'
08/09/2021 A 07:58

Musetti e Sinner, con queste magie ci avete fatto divertire!

Roland Garros
Da Tsitsipas a Karatsev: i 5 momenti più divertenti del torneo
15/06/2021 A 10:15
Roland Garros
Da Nadal a Djokovic: la Top 5 delle palle corte a Parigi
14/06/2021 A 20:27