L’avventura di Matteo Berrettini a Parigi è finita, ma ci sono tante ragioni per cui essere soddisfatto: prima volta in carriera che ha raggiunto i quarti di finale nel Roland Garros e primo giocatore italiano a potersi fregiare di una qualificazione almeno agli ottavi di tutti i Major. Risultati, dunque, inusuali per la tradizione italica che, probabilmente, sarà riscritta da Berrettini e dal resto della truppa tricolore, qualitativa come non era mai stata in tempi recenti.
Resta negli occhi di Matteo il confronto serrato con Novak Djokovic: la chiosa in quattro set del serbo, con l’ipotesi del quinto non così lontana, è motivo d’orgoglio e di delusione: "Se lo portavo al quinto set, si navigava in mare aperto. Non posso dire che sarei stato favorito, non lo si è mai contro Djokovic. Fisicamente però stavo bene, forse meglio di lui", ha affermato il romano al Corriere della Sera. La pausa per consentire il deflusso del pubblico a causa del coprifuoco è un aspetto che non ha favorito l’azzurro, per via delle sue caratteristiche fisiche e il momento in cui il tutto si era venuto a creare nel quarto parziale: "Il tennis vive di momenti. Quella sosta ha fatto girare ancora la partita. Potevo vincerla. Da un lato mi fa piacere, dall’altro mi rode", ammette l’azzurro.

L'ultima sfida tra Berrettini e Djokovic: Roland Garros 2021

ATP, Queen's
Berrettini campione: gli highlights della finale con Krajinovic
19/06/2022 A 16:47

La reazione di Nole

"Non mi aspettavo le urla di Djokovic, ma mi ha fatto piacere. Significa che ha sentito paura e sono stato io a mettergliela. Si era reso conto che stava rischiando grosso. Urlando così si è liberato della tensione. Manca ancora un pezzettino. Devo imparare a tenere alti i giri del motore, continuando a investire su me stesso. Quei mostri non sono eterni ed è necessario farsi trovare pronti".

Il sogno

"Mi piacerebbe vincere Wimbledon, ma anche se dovessi impormi a Parigi o New York mi dispiacerebbe…anzi. Mi accontenterei volentieri"

Berrettini a Eurosport: "Ho fatto un altro passo verso Djokovic"

ATP, Queen's
Berrettini: "Vincere dopo l'operazione è incredibile, troppe emozioni"
19/06/2022 A 14:54
ATP, Queen's
Trionfo bis al Queen's, Berrettini è di nuovo campione!
19/06/2022 A 11:58