Andy Murray non disputerà l'edizione 2021 del Roland Garros, neanche con l’ausilio di una wild card. A rivelarlo è la BBC, che spiega come lo scozzese abbia anche rifiutato una wild card per l’ATP 250 di Ginevra, lo stesso torneo dove martedì si rivedrà in campo Roger Federer. Murray, fermo in singolare da febbraio (Rotterdam; a Miami aveva rinunciato per problemi all’inguine), aveva cercato di testare la propria condizione al Foro Italico di Roma, anche se soltanto in doppio con il connazionale Liam Broady, fermandosi al secondo turno.

Nel mirino c'è la stagione sull'erba

Il tre volte vincitore Slam si trova ora a Londra, dove prepara la stagione su erba: comincerà dal Queen’s, uno dei tornei più storici (e belli) del circuito, per poi puntare sull’obiettivo di casa propria, quello che per due volte ha portato a casa, Wimbledon. Il 34enne Murray, da quando ha vinto ad Anversa nell’ottobre 2019, un po’ per la pandemia e un po’ per i propri guai fisici ha disputato soltanto 11 match sul circuito maggiore (escluso il Challenger di Biella, dove ha perso la finale con l’ucraino Illya Marchenko).
ATP, Roma
Sonego: "Esperienza bellissima, ho vissuto emozioni indimenticabili"
15/05/2021 A 21:38
ATP, Roma
Djokovic-Nadal, in palio il titolo: quando e dove vederla
15/05/2021 A 20:39
ATP, Roma
La favola di Sonego si interrompe: la finale sarà Djokovic-Nadal
15/05/2021 A 16:18