Dopo giorni di rinvii si risolve in appena 52 minuti il primo turno del Challenger ATP Antalya 2021 di tennis, con la testa di serie numero 5, l’italiano Lorenzo Musetti, che spazza via il malcapitato cileno Alejandro Tabilo con un eloquente 6-2 6-0. Al secondo turno, sempre in giornata, l’azzurro affronterà il vincente della sfida tra lo statunitense Ernesto Escobedo e l’indiano Ramkumar Ramanathan, al momento in campo. Nel primo set l’azzurro parte forte e il cileno va subito in difficoltà: doppio break e 4-0 che si materializza in un quarto d’ora scarso. Musetti, dato il gran vantaggio, amministra nella seconda parte della prima partita e si limita a tenere i turni in battuta chiudendo 6-2 in 29 minuti.

Tennis
Musetti: “Il mio obiettivo è arrivare in top-100"
21/10/2020 A 11:21

Nella seconda frazione il canovaccio è identico a quello visto nella prima partita, con l’azzurro che scappa subito via centrando il break in apertura e il sudamericano incapace di abbozzare una qualsiasi reazione. La soluzione della contesa è ancor più rapida, con il 6-0 che si materializza in appena 23 minuti.

Impietose le statistiche, che sottolineano, una volta di più, il dominio dell’azzurro: 58 punti vinti contro i 31 dell’avversario, con ben cinque palle break sfruttate sulle nove giocate. Musetti concede un solo break point, cancellato, conquistando il 76% di punti sulla prima e il 64% sulla seconda.

Musetti campione Junior a Melbourne nel 2019: rivivi il match point e le lacrime

Tennis
Sinner e Musetti guidano i 'teen' del tennis italiano
20/10/2020 A 13:46
Australian Open
Chi è Lorenzo Musetti: dalla racchetta nello scantinato della nonna alla vittoria di Melbourne
26/01/2019 A 11:56