La stagione sulla terra rossa procede e ci si avvicina al trittico più importante: Masters1000 di Madrid (2-9 maggio), Internazionali d’Italia a Roma (9-16 maggio) e Roland Garros (30 maggio-13 giugno). Sono questi i punti di riferimento per i tennisti e lo sono anche per i giocatori italiani, entrati sempre di più nell’elite del circuito ATP, come dimostrato dal piazzamento dei nostri rappresentanti nel ranking: la presenza di dieci giocatori nella top-100, tra cui Matteo Berrettini n.10 e Jannik Sinner n.18, certifica il bel momento vissuto dal movimento del Bel Paese.
Una settimana, dunque, atipica si prospetta per i colori azzurri visto che larga parte della truppa tricolore tirerà un po’ il fiato, prima di pensare a quel che sarà. Nei tornei di Monaco di Baviera (Germania) e di Estoril (Portogallo), il solo Marco Cecchinato sarà impegnato sul rosso lusitano, mentre il resto dei tennisti nostrani si preparerà in vista dei tornei più importanti.
In particolare, Berrettini e Sinner si alleneranno con attenzione per essere al meglio nel trittico citato (Madrid, Roma e Parigi). Da capire per entrambi se la presenza nel torneo di Lione (17-23 maggio) possa essere consigliabile, inserita nella settimana che precede lo Slam parigino. Si deciderà in corso d’opera.
Davis Cup
Djokovic non sbaglia contro Novak, la Serbia smonta l'Austria
11 ORE FA
Per quanto riguarda Lorenzo Musetti che questa settimana ha iniziato il proprio percorso con un nuovo best ranking (n.83 del mondo), le prospettive sono le stesse di Matteo e Jannik, con la sostanziale differenza che la sua classifica, nel caso di Madrid in particolare, dovrebbe obbligarlo alle qualificazioni. Il condizionale è d’obbligo perché il toscano potrebbe ricevere una wild card per il “1000” spagnolo e quindi essere nel main draw, replicando quanto già avvenuto nell’ATP 500 a Barcellona. L'obiettivo di Musetti è quello di fare più esperienza possibile e proiettarsi al suo primo Major in carriera dalla porta principale, ricordando il mancato pass per gli Australian Open 2021.

Lorenzo Musetti, chi è l'astro nascente del tennis italiano

Davis Cup
L'Italia sfida la Colombia per i quarti, quando e dove vederla
11 ORE FA
Davis Cup
Volandri: "Sinner mostruoso, Sonego fantastico"
12 ORE FA