La travagliata stagione del tennis volge al termine: con le Finals di Londra, dagli otto contendenti uscirà il nome di chi si aggiudicherà per l’ultima volta il titolo nella capitale del Regno Unito: dall’anno prossimo, infatti, sarà Torino a ospitare l’evento di fine anno e nel frattempo gli altri giocatori continuano ad allenarsi in preparazione dell’annata 2021, che si spera possa essere più regolare e lineare dell’ultima.

Intanto si modifica anche il ranking ATP, quest’anno sui generis a causa del semicongelamento dei punti per via del coronavirus, che ha stravolto completamente il calendario. E dopo la vittoria di Jannik Sinner all’ATP 250 di Sofia, la classifica è cambiata in meglio per l’Italia.

Tennis
ATP Awards 2020, Sinner e Musetti in nomination
13 ORE FA

Sinner, infatti, è salito alla posizione numero 37, guadagnandone 7 ed entrando quindi ufficialmente in top 40: come riporta ubitennis.com non accadeva dal 1977 (il 5 dicembre) di avere ben 4 italiani tra i primi 40. A quell’epoca furono Corrado Barazzutti (11), Adriano Panatta (23), Paolo Bertolucci (30) e Tonino Zugarelli (37).

Questa settimana, invece, il ranking degli italiani è questo.

NomePosizione
Matteo Berrettini10
Fabio Fognini17
Lorenzo Sonego33
Jannik Sinner37

Un bel bottino, se si pensa che alcuni tornei importanti (come per esempio Wimbledon) non si sono disputati.

Sinner, il campione italiano più giovane: tutti i suoi record

Australian Open
Australian Open, quando si gioca? Cosa sappiamo oggi
14 ORE FA
Tennis
Australian Open, ci siamo: si parte l'8 febbraio?
21 ORE FA