L’Italia del tennis sta vivendo un momento magico e da oggi, lunedì 5 aprile 2021, ha ben 10 giocatori tra i primi 100 del ranking ATP, la classifica mondiale stilata settimanalmente dal massimo organo professionistico. Si tratta di numeri da capogiro che proiettano la nostra nazione ai vertici globali di questo sport: soltanto Francia e Spagna hanno più giocatori (11) tra i migliori 100. Jannik Sinner si è reso protagonista di una meravigliosa cavalcata al Masters 1000 di Miami e ora è numero 23 del mondo dietro solo a Matteo Berrettini (numero 10) e Fabio Fognini (18). Appena più dietro si trova Lorenzo Sonego (34), poi più distaccato Stefano Travaglia (69). A completare il quadro dei nostri “magnifici 10” sono Salvatore Caruso (87), Lorenzo Musetti (90), Gianluca Mager (91), fresco vincitore del Challenger di Marbella, Marco Cecchinato (93) e Andreas Seppi (96).
Attenzione poi anche all’età anagrafica degli azzurri: Sinner e Musetti hanno 19 anni, Berrettini 24, Sonego 25, Mager 26, Caruso e Cecchinato 28, Travaglia 29. Sopra i trenta soltanto il veterano Fognini (33 anni) e l’eterno Seppi (37). La Francia ha sì 11 giocatori, ma il migliore è Gael Monfils (numero 13, a 34 anni), poi bisogna scendere al numero 31 per trovare il 22enne Ugo Humbert seguito dal 31enne Benoit Paire (33) e dal 32enne Adrian Mannarino (35).
La Spagna sale a 11, trascinata soprattutto da Rafael Nadal (3), Roberto Bautista Agut (11), Pablo Carreno Busta (15). Si è appena aggiunto Jaume Munar (95) battuto però da Mager a Marbella. Gli USA di Taylor Fritz sono fermi a quota 10 giocatori in top 100.
ATP, Miami
Jannik Sinner: "A 19 anni o vinci o impari, questo ko mi aiuterà"
05/04/2021 A 08:48

Sinner: "La sconfitta con Hurkacz mi aiuterà tanto in futuro"

La più grande vittoria di Sinner

Se la Polonia si è svegliata con il primo trionfo in un Masters 1000 della sua storia, pochi mesi dopo il primo Slam conquistato da Iga Swiatek al Roland Garros - curiosamente entrambi sono ora al 16esimo posto dei rispettivi ranking - l'Italia si gode i suoi giocatori, a partire da Sinner: "So che non è andata come sperava oggi, ma non ci vorrà molto per conquistare regolarmente i trofei dei vincitori dei Masters 1000. Quel talento e quella compostezza saranno divertenti da veder progredire". Parole e musica di James Blake, ex numero 4 del mondo e attuale direttore del torneo in Florida. La testa è la miglior garanzia per quanto riguarda il ragazzo di Sexten e le dichiarazioni del post partita lo confermano. Non sarà certo una sconfitta a spostare i giudizi perché la sua vittoria più grande è aver accentrato su di sé l'attenzione dell'Italia intera e aver fatto parlare di tennis proprio tutti: anche (ahinoi) influencer e politici...
Secondo quanto riportato da gazzetta.it, il match tra Jannik e Hurkacz è stato il secondo match più visto di sempre su Sky dopo la sfida leggendaria tra Novak Djokovic e Roger Federer che ha assegnato il titolo di Wimbledon 2019. La partita di Miami ha ottenuto 656mila spettatori medi per il 3% di share tv e una copertura di quasi 1 milione e 800mila spettatori unici, mentre gli spettatori medi per la partita tra Nole e Roger furono 761mila.
Come sarebbe il ranking ATP reale
1 Djokovic
2 Medvedev
3 Rublev
4 Zverev
5 Thiem
6 Nadal
7 Tsitsipas
8 Schwartzman
9 Sinner
10 Karatsev
11 Hurkacz

Italiani in Top 100 nel ranking ATP

10. Matteo Berrettini
18. Fabio Fognini
23. Jannik Sinner
34. Lorenzo Sonego
69. Stefano Travaglia
87. Salvatore Caruso
90. Lorenzo Musetti
91. Gianluca Mager
93. Marco Cecchinato
96. Andreas Seppi

Il ranking del 10° tennista di ogni nazione

77 FRANCIA (Moutet)
89 USA (Giron)
96 ITALIA (Seppi)
98 SPAGNA (Carballes)
176 ARGENTINA (J.Cerundolo)
198 GERMANIA (Maden)
207 AUSTRALIA (Vukic)
281 RUSSIA (Karlovskiy)
288 SERBIA (Tipsarevic)

Nazioni con più giocatori in Top 100

1. Francia 11
1. Spagna 11
3. Italia 10
3. USA 10

Sinner: "La Next Gen non è ancora pronta per battere i Big 3"

ATP, Miami
Musetti: "Sinner migliore di me in almeno tre aspetti"
29/03/2021 A 19:27
Tennis
Storica Italia: 9 azzurri in Top 100, Sinner e Musetti il futuro
22/03/2021 A 12:30