Intervistato da GQ, Roger Federer è tornato sulle sue prospettive per il 2021 e, più in generale, su quello che sembra ormai il capitolo finale della sua parabola agonistica. Solo tre le partite giocate dallo svizzero quest’anno, una vinta al ritorno in campo con il britannico Daniel Evans, a Doha, e due perse, una sempre nel Qatar con il georgiano Nikoloz Basilashvili e l’altra a Ginevra con lo spagnolo Pablo Andujar. Queste le sue parole in vista del Roland Garros: "Non so quando mi ritirerò. Mi sento bene con la mia carriera e la mia vita. So di avere, a questo punto, un’ultima possibilità per fare qualcosa di grande. Ma mi sono già sentito così diverse volte negli ultimi anni, e poi sono arrivati altri trofei e altre conquiste".

Federer colpisce Monfils nelle parti basse: Svitolina ride

E tranquillizza sulla propria fame: "Che nessuno abbia dubbi sul fatto che non voglia vincere di più. Non fosse stato per quello, non avrei passato un anno tra operazioni, riabilitazione, settimane con le stampelle e incapacità di camminare. Credo di poter vincere di nuovo grandi cose. Non mi sento come se avessi quasi quarant'anni. La mia mentalità è quella di un uomo giovane, ma il tempo vola".
Tennis
Roger Federer mette all'asta la sua collezione di memorabilia
21/05/2021 A 12:55
Resta davvero difficile collocare Federer in una scala di previsioni dello Slam francese. Certamente sarà difficile arrivare a vederlo nelle fasi conclusive, ma il vincitore del 2009 ha saputo spesso stupire tutti. Bisogna ora comprendere la direzione che prenderà, in vista di quello che è il suo reale obiettivo: l'erba.

Top 10: tutto il meglio di Roger Federer al Roland Garros

ATP, Ginevra
Federer: "L'obiettivo è Wimbledon. Tokyo? Serve chiarezza"
17/05/2021 A 09:36
Tennis
Federer: "Voglio vincere i grandi tornei, so come si fa"
01/04/2021 A 13:54