Incredibile disavventura per Tennys Sandren al Challenger Cary II nella Carolina del Nord. Il 30enne americano è stato squalificato dopo solo un game e mezzo per aver colpito un giudice di linea. Il tutto sotto gli occhi del suo avversario, il connazionale Christopher Eubanks che dopo aver subito un break in apertura di match si è ritrovato catapultato agli ottavi. Ma ripercorriamo gli eventi che hanno portato l'ex numero 44 del mondo (oggi 105) a dover lasciare il campo con una sconfitta a tavolino. Lo ha spiegato lui stesso in un tweet.

La ricostruzione

Laver Cup
Primo punto Mondo: Berrettini-Zverev ko in doppio
5 MINUTI FA
Sul 40-40 del secondo game, un raccattapalle colpisce involontariamente Sandgren al bassoventre con una pallina. L'americano, istintivamente, la scaglia lontano e questa, a sua volta, va a colpire sulla gamba un giudice di linea, non prima di essere stata deviata da una barriera. Non si tratta sicuramente di un gesto volontario, ma il regolamento parla chiaro (come successo agli US Open 2020 a Novak Djokovic).

Djokovic, dalla pallata alla squalifica: il riassunto in 3 minuti

Laver Cup
Rublev rimonta Schwartzman, Europa 3-0: gli highlights
17 MINUTI FA
Laver Cup
Rublev rimonta Schwartzman e fa volare Team Europe sul 3-0
5 ORE FA