Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, l’ATP ha annunciato che nella settimana rimasta scoperta a causa del rinvio di una settimana del Roland Garros ci sarà un 250 a Parma, già sede di fortunati tornei Challenger in passato e alla sua prima volta sul circuito maggiore.
Si tratta, ad oggi, del quinto evento a livello ATP in calendario in Italia, dopo il 250 di Cagliari della scorsa settimana, gli Internazionali d’Italia a Roma, che come Masters 1000 prenderanno il via il 9 maggio, le Next Gen ATP Finals a Milano e le ATP Finals vere e proprie al PalaAlpitour di Torino. In aggiunta, va detto che Roma è combined con il WTA 1000 e che, sempre nel femminile, anche se non se ne conosce la collocazione in calendario, è già in moto la macchina organizzativa per il 250 di Palermo. Inoltre, per quel che riguarda la competenza dell’ITF, Torino ha acquisito anche il diritto di ospitare due gironi e un quarto di finale delle Finals dell’attuale Coppa Davis.
WTA, Belgrado
Martina Trevisan si arrende ai quarti contro Arantxa Rus
10 ORE FA
Parma, come si diceva, non è nuova ad appuntamenti tennistici sia outdoor che indoor, avendone già ospitati in passato, con la particolarità del 2020 in cui ha cambiato superficie e location da una settimana all’altra. L’organizzazione spetterà alla MEF Tennis Events, attiva in questo senso fin dal 2007 e la cui qualità è ormai pienamente riconosciuta sul territorio italiano. Si giocherà, in particolare, al President Tennis Club di Montechiarugolo.
L’evento si terrà da sabato a sabato, dal 22 al 29 maggio. Negli ultimi due anni si sono imposti Tommy Robredo, ex numero 5 del mondo, e l’americano Frances Tiafoe, protagonista nello stesso torneo di uno tra i bei duelli vissuti insieme a Lorenzo Musetti.

Sinner: “Perdere una finale fa male, ma serve per migliorare”

ATP, Atlanta, GA
Sinner subito fuori: O'Connell si impone in 2 set
11 ORE FA
Tokyo 2020 Maschile
Zverev piega Chardy, ora c'è Djokovic. Gli highlights
13 ORE FA